Cade in mare dopo una foto, identificato il corpo

Si tratta di un architetto russo che era ospite in un albergo del litorale Oristanese. Si era sporto per una foto del mare in tempesta, perdendo l'equilibrio.

E’ un turista straniero, come già si era ipotizzato nelle prime ore, l’uomo morto nel mare di S’Archittu a Cuglieri (Oristano) venerdì scorso 6 settembre dopo essere caduto in acqua da uno scoglio mentre fotografava il mare in tempesta col suo cellulare.

Secondo le prime informazioni si tratterebbe di un architetto di nazionalità russa che era ospite di un albergo a Porto Alabe nella marina di Tresnuraghes, a poche decine di chilometri dal luogo della tragedia.

Il fatto era avvenuto intorno alle 12. A lanciare l’allarme era stata una coppia che lo aveva visto mentre scattava qualche foto e un attimo dopo scomparire in mare. Il corpo era stato recuperato solo nel tardo pomeriggio con l’impiego di una rete da pesca dopo che i soccorritori avevano verificato l’impossibilità di recuperarlo con l’elicottero o con i sommozzatori, a causa del mare molto agitato per le cattive condizioni meteo. (Ansa)