Neve a Verona e in provincia: chiusi tutti gli istituti scolastici

neve

Il sindaco ha firmato l’ordinanza e il prefetto ha invitato tutte le scuole della provincia a rimanere chiuse. Lo stato di allerta per l’ondata di neve e gelo nel veronese terminerà sabato 3 marzo.

Ormai è ufficiale: tutte le scuole e gli istituti veronesi di ogni grado resteranno chiuse domani, venerdì 2 marzo, a causa della pesante nevicata che si è abbattuta oggi sulla città e della formazione di ghiaccio sulle strade prevista per questa notte. La notizia è arrivata dal comune con l’ordinanza firmata dal sindaco, Federico Sboarina.

Per quanto riguarda, invece, la provincia il prefetto ha emesso una circolare in cui invita tutti i Comuni della provincia a sospendere l’attività scolastica per la giornata di domani. Analoga comunicazione è stata inviata anche dal Presidente della Provincia di Verona a tutti i 98 Sindaci per la chiusura totale degli istituti scolastici.

Tra le scuole della provincia che rimarranno chiuse ci sono quelle di Isola della Scala, Concamarise, Salizzole, Monteforte d’Alpone, Zevio, Sorgà, Soave, Ronco all’Adige, Minerbe, Bovolone, S. Martino Buon Albergo, Bussolengo, Pescantina, Vestanova, Castelnuovo del Garda, Oppeano, Sanguinetto, Sona, Cavaion, Vigasio, Buttapietra, Lazise, Mezzane di Sotto, Valeggio, Pastrengo, San Bonifacio, Palù e Arcole.

Rimarranno aperte le scuole di Villafranca, San Giovanni Lupatoto, Bardolino e Peschiera.

In città chiusi anche l’Arena, il Teatro Romano, la Torre dei Lamberti e i camminamenti di Castelvecchio.

Il bollettino Arpav prevede nevicate fino alle prime ore di venerdì. La protezione civile raccomanda agli enti di attivarsi con mezzi e materiali per garantire viabilità e sicurezza.