“NazItalia”, il ritorno del fascismo nel Belpaese

Presidiata dalla polizia di stato la Feltrinelli di via Quattro Spade che, ieri sera, ha ospitato la presentazione del nuovo libro di Paolo Berizzi, NazItalia. Le misure precauzionali sono state prese dopo il blitz di alcuni esponenti di Forza Nuova qualche giorno fa alla Feltrinelli di Padova durante un incontro con l’autore.

Il titolo è decisamente eloquente, ma ancora di più le parole dell’autore, Paolo Berizzi, che afferma duramente che “Questo Paese non ha mai chiuso davvero con il fascismo”. Il perché, il giornalista bergamasco di “Repubblica”, lo spiega nel suo nuovo libro inchiesta, NazItalia – Viaggio in un Paese che si è riscoperto fascista, presentato ieri sera alla Feltrinelli di via Quattro Spade, presidiata in via precauzionale dalla polizia di Stato. Una presenza necessaria ad evitare una situazione analoga a quella avvenuta qualche giorno fa alla Feltrinelli di Padova, vittima di un blitz di alcuni esponenti di Forza Nuova.

Il motivo è presto detto: tra le pagine del volume viene creata una sorta di “parabola fascista” che ha portato dalla caduta di Mussolini alla rinascita di movimenti fascioleghisti come CasaPound e, appunto, Forza Nuova che secondo Berizzi “stanno tentando la nuova marcia su Roma”. Ed è così che viene scattata la nitida fotografia di un Paese confuso, intimidito dai cosiddetti “fascisti del terzo millennio” che operano nelle strade e, soprattutto, sul web. Il viaggio nella “NazItalia” di Berizzi arriva poi ad analizzare gli ultimi sviluppi politici contrassegnati da una dilagante xenofobia. “Il nostro dovere è smascherare il fascismo – scrive il giornalista – e di puntare l’indice su ognuna delle sue forme, ogni giorno, in ogni parte del mondo”.

Presenti alla serata anche i genitori di Nicola Tommasoli in prima fila per chiudere il mese di eventi dedicati al ricordo del giovane veronese ucciso in un pestaggio da ragazzi connessi all’estrema destra cittadina. A dialogare con l’autore Chiara Stella e l’ex Procuratore capo di Verona Guido Papalia, ospite della serata.

Guarda la gallery: