Nasconde 2,5 chili di hashish in auto, arrestato

Nella tarda serata di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di San Bonifacio, impegnati in un capillare servizio di controllo del territorio, hanno arrestato un cittadino marocchino 33enne, nullafacente, irregolare, pregiudicato trovato in possesso di oltre 2,5 chili di hashish.

Il tutto è avvenuto in via Trieste, nei pressi del sottopassaggio ferroviario. I militari, che pattugliavano la zona abbastanza isolata del comune sambonifacese, hanno notato un’autovettura appartata ed hanno prontamente deciso di procedere al suo controllo. All’avvicinarsi della macchina il passeggero è sceso repentinamente dal mezzo dandosi alla fuga. A quel punto i Carabinieri sono scesi dalla macchina bloccando il conducente che era rimasto nel veicolo.

Appurato che nel mezzo vi era solo il 33enne, immediatamente è scattato il controllo del veicolo che ha consentito il rinvenimento di ben 28 panetti preconfezionati di hashish, per un peso complessivo pari a 2,435 Kg.

L’uomo, gravato da numerosi precedenti anche specifici, dopo aver esperito tutti gli accertamenti del caso, è stato dichiarato in stato d’arresto per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e portato, in attesa di convalida, presso la Casa Circondariale di Verona-Montorio. Lo stupefacente, sequestrato, sarà affidato al L.A.S.S. del Comando Provinciale di Verona per le analisi qualitative. Proseguono le indagini dei Carabinieri per l’identificazione del complice datosi alla fuga.