Nasce la prima “Ciclabile del saluto”

Un percorso ciclo-pedonale di 6 chilometri tra le province di Vicenza e Padova dove, tra cultura, arte e storia, avrà un ruolo fondamentale il valore del “saluto” e il “desiderio di salutarsi”. L’iniziativa, battezzata come la prima “Ciclabile del Saluto” d’Italia, apre domenica 19 maggio, proprio a Montegaldella (Vicenza), paese che confina con il Padovano.

La cittadina è già passata alle cronache per il primo monumento al “Ciao”, a cui si aggiunge ora il sentiero arginale tra bellezze naturali e architettoniche, tassello “green” del turismo sostenibile, che s’innesta nella tratta europea da Monaco di Baviera al mare Adriatico, attraverso il Brennero, poi Verona, Vicenza, e passando per Montegaldella va fino a Padova e Venezia.

«Il saluto pare stia scomparendo dalla nostra civiltà e quotidianità» ha spiegato l’artista vicentino Antonio Gregolin, ideatore dell’originale idea, che vanta anche il patrocinio del Senato della Repubblica e del comune di Montegaldella. (Ansa)