L’Ulss9 Scaligera ricerca personale

Nell’ambito della nuova emergenza sanitaria connessa alla diffusione del virus Covid-19, l’Azienda Ulss9 Scaligera prosegue nell’attività di reclutamento di personale a supporto sia delle attività in reparto sia di contact tracing.

Dalle manifestazioni di interesse che arrivano ad Azienda Zero, l’Ulss9 sta assumendo medici specialisti, anche in pensione, specializzandi e medici abilitati che hanno deciso di contribuire attivamente alla gestione dell’emergenza. Attraverso il bando per il reclutamento di liberi professionisti anestesisti si sono inoltre affidati 2 incarichi ad altrettanti professionisti e ulteriori 3 sono in corso di affidamento. Nei prossimi giorni inizieranno a lavorare presso le strutture aziendali anche 1 medico anestesista, 5 infermieri e 5 Oss messi a disposizione dalla Casa di Cura San Francesco a seguito della sottoscrizione di un apposito accordo con l’Istituto reso possibile dalle norme in materia Covid-19.

Oltre ad un avviso già bandito nelle settimane scorse e tuttora aperto per reclutare tecnici sanitari di laboratorio biomedico si è bandito in questi giorni un avviso per la manifestazione di interesse rivolto a infermieri e assistenti sanitari che saranno dedicati in via esclusiva alla attività di contact tracing e di effettuazione tamponi aperto anche a ex dipendenti in pensione.

Il Direttore Generale Pietro Girardi ha scritto personalmente ai colleghi collocati negli ultimi anni in pensione per chiedere loro un aiuto e di tornare, anche se in altre forme, nei ranghi della squadra aziendale per mettere ancora a frutto la loro grande professionalità. Il bando è pubblicato sulla apposita sezione del sito internet aziendale.

È stata anche approvata la graduatoria di merito relativa al reclutamento di infermieri a tempo determinato, che ha visto la partecipazione di 32 candidati, tutti idonei. Si procederà quindi a breve con la loro assunzione, mentre sono state nominate le due assistenti sanitarie che hanno risposto all’avviso di fine ottobre.