Lucia Perina è il nuovo segretario di Uiltec Verona

Lucia Perina è stata investita dal nuovo incarico di segretario provinciale della Uiltec per realizzare il progetto di creazione dell’area Vicenza-Verona e completa regionalizzazione del sindacato.

Creazione dell’area vasta Vicenza-Verona e completa regionalizzazione del sindacato. È quanto deciso all’unanimità, nel corso dell’ultima riunione, dall’Esecutivo regionale della Uil Veneto, che ha anche stabilito il termine – entro 4 mesi – per la concretizzazione del progetto di riassetto. 

Il Segretario Generale di Uil Verona Lucia Perina, che ha approvato e votato a favore di questo percorso, è stata investita dal nuovo incarico di segretario provinciale della Uiltec e, per assecondare la realizzazione del progetto, ha rassegnato le dimissioni dalla guida della camera sindacale territoriale scaligera. La Segreteria regionale di Uil Veneto ha ringraziato Lucia Perina per il lavoro svolto in tutti questi anni alla guida della Uil Verona e per il contributo dato con tenacia e passione al rafforzamento politico-organizzativo del sindacato in una delle città più importanti della regione.

Per permettere il completamento nei tempi stabiliti del progetto di realizzazione dell’area vasta Vicenza-Verona e di regionalizzazione delle strutture, la Segreteria regionale ha nominato commissario il segretario generale della Uil Veneto Gerardo Colamarco, che a sua volta ha delegato ad un sub-commissario territoriale, Igor Bonatesta, l’operatività in loco avviata da subito per rispettare il cronoprogramma. «La Uiltec è impegnata per costruire il più forte sindacato dell’industria del Veneto – dice Paolo Pirani, segretario generale nazionale Uiltec – unendo insieme i territori di Verona e Vicenza. Lo facciamo insieme alla confederazione e alla Uil. C’è bisogno di un sindacato che si riorganizzi tenendo conto che anche il sistema delle imprese lo sta facendo. Occorre che ci sia un sindacato industriale come la Uiltec che è interlocutore credibile, in questi territori. Abbiamo scommesso su figure importanti come Lucia Perina che viene chiamata a governare questo processo per la categoria. È un impegno certamente difficile e importante per un sindacato più vicino alle persone e più capace di rispondere ai problemi». 

«In questo tempo difficile c’è bisogno di un Sindacato forte – sottolinea Lucia Perina -. Ringrazio la Uiltec nazionale, Paolo Pirani, che mi ha affidato un compito importante. Verona e Vicenza hanno la capacità di rappresentare una vasta area del Veneto e, quindi, sarà il nostro obiettivo promuovere politiche economiche e del lavoro adeguate. Affrontando i temi della partecipazione, del salario, degli orari e soprattutto della formazione. Formazione che diventa la vera garanzia per tanti lavoratori di non rimanere ai margini della vita economica e sociale».