Lago di Garda promosso per balneazione e stato ambientale

L'Arpav comunica che il lago di Garda ho ottenuto ottimi risultati per quanto riguarda l'analisi delle acque per la balneazione. Soddisfacenti anche le analisi chimiche e gli esami biologici.

arpav balneazione
New call-to-action

Per la stagione balneare 2023, iniziata il 15 maggio, tutti i 65 punti controllati da Arpav nel lago di Garda sono stati classificati eccellenti. È una conferma per le acque lacustri che raggiungono questo risultato, per i parametri sanitari della balneazione, dal 2016. A comunicarlo è la stessa Arpav.

Anche lo “stato ambientale“, che prevede analisi chimiche ed esami biologici durante tutto l’anno, promuove il lago con un bel “buono”. Il grande lago è sito di riferimento nazionale e internazionale per l’osservazione dei cambiamenti climatici, anche per questo Arpav lo monitora costantemente. Fondamentale però per la sua tutela è l’azione comune delle istituzioni, dei cittadini e dei turisti.

Pertanto Arpav organizza incontri nel territorio con le istituzioni che si impegnano per la sostenibilità. L’ultimo si è svolto nel municipio di Peschiera del Garda mercoledi 24 maggio. Oltre ai tecnici e ai biologi Arpav che hanno spiegato le attività dell’agenzia e i risultati di controlli e monitoraggi, hanno partecipato fra i relatori rappresentanti della squadra acque interne della Questura di Verona e dell’Azienda gardesana servizi.