Ladri seriali: in manette due giovani e un ricercato

Auto e bici continuavano a sparire ma i carabinieri di Verona hanno acciuffato i colpevoli. Bloccati di notte a bordo di un'auto rubata, arrestati tre ragazzi. Uno di loro sfuggiva alle forze dell'ordine dal 2018.

Carabinieri Verona

Ottima riuscita per l’operazione dei Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Verona: agli arresti domiciliari due uomini per “furto aggravato in abitazione”, “ricettazione” e “riciclaggio”. Inoltre, scovato e arrestato un ricercato dal 2018; l’ordine di carcerazione di tre anni era stato emesso dal Tribunale di Milano per reati contro il patrimonio risalenti al 2017.

Le indagini, coordinate dalla locale Procura, sono iniziate a marzo quando, nel territorio di Verona e provincia, si sono verificati una serie di furti di auto e biciclette a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro. Tutti i mezzi sono stati rubati all’interno di abitazioni private.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Sin dalle prime denunce i militari dell’Arma hanno avviato una mirata attività di indagine che ha consentito già nel mese di aprile di risalire, e poi denunciare, tre giovani di origine moldava. Nell’operazione scattata in questi giorni, i malviventi sono stati bloccati di notte a bordo di una macchina rubata a cui era stata fissata la targa di un’altra vettura.  

Dopo il fermo, i carabinieri hanno perquisito le case: trovate bici rubate e arnesi per lo scasso. Da lì l’attività dei Carabinieri di Verona si è concentrata su un gruppo di soggetti tra la città e Pescantina: monitorando celle e telefoni i riscontri sono arrivati poco dopo. Ritrovate anche foto della refurtiva e video dei ladri alla guida delle auto rubate. Nel gruppo dei tre giovani anche un ricercato che sfugge alle forze dell’ordine dal 2018, ora al carcere di Montorio.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv