Incidente sulla Transpolesana: muore un ragazzo di 27 anni

La vittima, residente nel rodigino, avrebbe perso il controllo della vettura andandosi a schiantare in un fossato. Il ragazzo è morto sul posto.

È passato un solo giorno e le strade veronesi sono nuovamente testimoni di un altro incidente mortale. Questa volta a perdere la vita è stato un ragazzo di 27 anni che, stava percorrendo la Transpolesana in direzione sud e che ha perso il controllo del veicolo tra Vangadizza e Villa Bartolomea.

La tragedia si è verificata ieri, 12 febbraiointorno alle 18. 30, quando la Ford Focus guidata da Michael Minetto, ventisettenne residente a Canda, nel rodigino, si è ribaltata nel fossato al lato della strada. Il giovane, che indossava le cinture di sicurezza, viaggiava solo e non ha coinvolto altre auto nello scontro. Sul posto sono intervenuti il 118 e i vigili del fuoco, che hanno estratto il ragazzo dalle lamiere. A nulla sono serviti i tentativi di rianimazione dell’uomo, che è deceduto in seguito alle ferite dell’incidente.

Sul luogo sono arrivati anche i Carabinieri, che dopo aver eseguito i rilievi del caso per  accertare le cause dell’incidente hanno deviato il traffico su una strada secondaria.