Il Sentiero delle “Gosse” verso il Registro delle Vie del Pascolo

Questo percorso, come molti altri itinerari in Lessinia, è già stato meta di centinaia di escursioni, anche grazie all'attività del progetto Camminaparco, che quest'estate ha registrato il tutto esaurito.

Camminaparco sentiero delle Gosse (8)

Il Sentiero delle “Gosse” verso il Registro delle Vie del Pascolo

È stata la prima via del bestiame tracciata dai cimbri proiettati con i propri capi da valle verso gli alti pascoli. Da secoli, è attraversata da numerosi malgari per salire a primavera e ridiscendere in autunno con il bestiame, a cargar e descargar montagna. Ed è ancora così, testimonianza tangibile che la Lessinia è un territorio rurale, vivo e attivo.

Il Sentiero delle “Gosse”

Il Sentiero delle “Gosse” è uno dei percorsi più antichi del territorio lessinico che collega Giazza, a Selva di Progno, con i Parpari. Inaugurato lo scorso maggio – grazie alla sinergia tra il Parco Naturale Regionale della Lessinia, Regione Veneto, Comune di Selva di Progno, Comune di Roverè Veronese e Veneto Agricoltura che ha permesso la sistemazione e messa in sicurezza del tracciato, corredato anche da quattro pannelli informativi – ora punta a essere inserito ufficialmente nel registro regionale delle Vie del Pascolo. A chiederlo sono presidente e consiglieri del Parco ma anche gli escursionisti che sabato hanno ripercorso i sette chilometri circa di percorso che si snoda dai Parpari attraverso la foresta e le malghe Monticello, verso Giazza. Con loro, anche la vice presidente della Regione Veneto Elisa De Berti.

LEGGI ANCHE: Autovelox a Verona: ecco dove sono questa settimana

La legge regionale sulla valorizzazione della transumanza

La Regione Veneto ha deliberato una legge sulla valorizzazione della transumanza, poi trasmessa a tutte le province, che ha l’obiettivo di favorire la salvaguardia del patrimonio zootecnico, ovvero la conservazione delle razze per la produzione di formaggi e delle tipicità locali. E, non ultimo, viene riconosciuto anche il valore economico, turistico e sociale di un rito, che seppur del passato, è la moderna affermazione del benessere dei capi che percorrendo tragitti storici, sostengono la dieta mediterranea valorizzando gli itinerari naturali.

«La realizzazione di un registro e la mappatura delle Vie del Pascolo è una sfida, un contributo alla storia veneta, che l’Ente Parco ha accolto, con l’obiettivo di sostenere un turismo slow, attento al territorio e rispettoso delle tradizioni dei custodi della Lessinia», interviene Giuliano Menegazzi, presidente del Parco Naturale Regionale della Lessinia.

«La genuinità e la ruralità di questi percorsi sono un valore identitario fortissimo non solo sotto il profilo economico e lavorativo ma anche per il coinvolgimento sociale e turistico che comportano», commenta la vicepresidente De Berti.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Il Camminaparco

L’escursione è stata uno degli appuntamenti del Camminaparco 2023/2024 che nei mesi scorsi ha registrato il tutto esaurito. E che ora prosegue con una serie di proposte per l’autunno e l’inverno. Camminaparco è un’iniziativa gratuita organizzata dal Parco Naturale Regionale della Lessinia, in collaborazione tecnica con AltaLessinia.com.

Giunto a circa metà del programma annuale, ha già richiamato in Lessinia centinaia di escursionisti, accompagnandoli attraverso il territorio, spiegandolo e raccontandone la storia, tra passato e presente con guide ambientali escursionistiche. Le uscite già svolte sono state una decina, spaziando da “Le meraviglie della Foresta di Giazza” a “Il Passo Rocca Pia e la Foresta della Val d’Adige”, da “La Purga e i siti fossiliferi di Bolca” a “Le contrade storiche di Velo e i misteriosi covoli” e alla scoperta de “Il bramito dei cervi della Lessinia”.

«Durante l’estate abbiamo accompagnato centinaia di persone, toccando molti comuni del parco e arriveremo a toccarli tutti. Ci aspetta un autunno inverno bellissimo, aspettiamo la neve per ciaspolare», sottolinea Riccardo Zanini di AltaLessinia.com.

Tutte le informazioni sono online al sito www.altalessinia.com (utile anche per le iscrizioni così come lo 3200736306, per messaggi whatsapp): per appuntamenti e aggiornamenti, consultare la pagina ufficiale del Parco su Facebook: Parco Regionale della Lessinia.

Sfoglia la gallery fotografica

LEGGI ANCHE: Attacco Iran a Israele, Meloni: «Forte preoccupazione»

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM