Il parcheggio Centro diventa “ticketless” con EasyPark

A Verona si accende "Camera Park": una nuova tecnologia di EasyPark grazie alla quale accesso, uscita e pagamento del parcheggio avvengono in modo completamente automatico, con il solo riconoscimento della targa, senza la necessità di ritirare ticket, né recarsi alle casse.

Foto dal sito di Amt.

EasyPark, presente da anni in città per trovare e pagare la sosta su strisce blu in strada, è quindi ora attiva anche nel Parcheggio automatizzato multipiano gestito da AMT di Via Campo Marzo, all’Ex Gasometro, aperto 24 ore su 24 e dotato di 439 posti a pagamento su 2 livelli interrati.

La modalità di utilizzo del servizio è estremamente facile ed è fruibile solo per chi ha sul proprio cellulare la App di EasyPark. Gli utenti che hanno scaricato l’app EasyPark possono attivare la funzionalità “CameraPark”disponibile nell’app. Potranno poi comodamente accedere al Parcheggio Centro (e a tutti i parcheggi abilitati EasyPark in Italia ed Europa). La sosta si disattiverà automaticamente all’uscita dallo stesso, senza doverla chiuderla tramite smartphone.

Cartelli informativi sul funzionamento del servizio sono presenti all’ingresso del Parcheggio stesso.

Commenta Giuliano Caldo, General Manager di EasyPark Italia: «AMT e la città di Verona hanno sempre dimostrato la loro lungimiranza in tema di innovazione e digitalizzazione. Il nostro grazie va anche a Ducati Energia, produttore impianti di automazione, con cui abbiamo integrato la nostra tecnologia nel Parcheggio Centro. La decisione di attivare il servizio in un momento complicato come quello che stiamo vivendo, nasce dalla volontà di dare fin da subito agli automobilisti l’opportunità di entrare e pagare il parcheggio in modo automatico, senza perdite di tempo e senza toccare monetine».

«Fa piacere veder riconosciuto alla città di Verona e ad AMT lungimiranza in tema di innovazione e digitalizzazione – commenta Luciano Marchiori, Direttore AMT -. Già dal lontano 2007 venne introdotto il pagamento della sosta tramite cellulare mediante SMS o telefonata muta in relazione ai minuti di occupazione dello stallo di sosta e con possibilità di rinnovo del tempo sosta da remoto, ovvero senza dover raggiungere l’autovettura. A tale servizio fece da pendant la possibilità di acquistare il titolo di viaggio per fruire del trasporto pubblico urbano da parcometro. EasyPark nel 2013 ha acquistato la società che fornì quella tecnologia ad AMT, migliorandola progressivamente sino a raggiungere i risultati di cui da oggi potranno fruire gli automobilisti. Al loro grazie a Ducati Energia si aggiunge anche il nostro, avendo acquistato e montato sugli autobus le emettitrici di titoli di viaggio a bordo degli autobus urbani sin dal 2004 con lusinghieri risultati in termini di ricavi e di immagine. Scelte, compresa l’attuale, di cui si dà notizia: sono tutte improntate a fornire sempre il miglior servizio ai propri clienti nelle forme più comode e semplici, oltre che di facile utilizzo. AMT sino al 2006 si è occupata anche il trasporto pubblico urbano, oltre ad aver avviato e gestito la sosta su strada».

Il costo del servizio per gli automobilisti privati che sostano al Parcheggio Centro e non sono titolari di un abbonamento EasyPark è pari al 15% dell’importo della sosta, fino a un costo massimo di 1,90 euro.

Per utilizzare EasyPark, è necessario scaricare l’app dagli store iOS e Android, inserire il numero di cellulare e disporre di carta di credito, anche prepagata, dei circuiti Visa, Mastercard o American Express.

EasyPark può essere utilizzata anche per motivi di lavoro. I possessori di Partita IVA, i liberi professionisti e le aziende, possono optare per i pacchetti EasyPark Business e ricevereuna rendicontazione mensile con riepilogo di tutte le soste effettuate, eventualmente imputabile a centri di costo diversi.

Per ulteriori informazioni su Pacchetti e costi: www.easyparkitalia.it