Guerra in Ucraina, incontro a Verona con Toni Capuozzo

In programma per venerdì 25 marzo a Verona, a Porta Palio, un incontro pubblico con il giornalista Toni Capuozzo sulle origini del conflitto in Ucraina.

Toni Capuozzo a Verona a giugno 2021 per il Festival del Giornalismo
Toni Capuozzo a Verona a giugno 2021 per il Festival del Giornalismo

Incontro pubblico sull’Ucraina con Toni Capuozzo a Porta Palio

Il giornalista Toni Capuozzo sarà a Verona, venerdì 25 marzo, per approfondire cause e origini dell’attuale conflitto tra Russia e Ucraina. L’appuntamento, aperto a tutta la cittadinanza, si terrà all’interno di Porta Palio alle ore 21. Ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Capuozzo è stato ospite a Verona la scorsa estate, in occasione del Festival del giornalismo organizzato da Heraldo.

LEGGI ANCHE: Cosa fare a Verona e provincia questo weekend

A presentare l’incontro, questa mattina, in sala Arazzi, l’assessore alle Relazioni internazionali Francesca Toffali, insieme al consigliere comunale Andrea Bacciga, organizzatore dell’evento. Presente anche il consigliere comunale Vito Comencini.

«La guerra in corso preoccupa tutti – ha detto Toffali -. Ne sentiamo parlare quotidianamente, attraverso i mezzi di informazione, ma è complesso comprenderne le origini e i possibili sviluppi. L’incontro di venerdì si pone come occasione per guardare al conflitto con un occhio privilegiato, quello di Toni Capuozzo, giornalista di indiscussa bravura e professionalità, invitato di guerra. Sarà un’occasione unica anche per fare domande e togliersi tanti dubbi».

«Una serata per approfondire tutto ciò che riguarda l’attuale conflitto in Ucraina – ha spiegato Bacciga – Riteniamo opportuno avere un punto di vista oggettivo e non politico, per questo abbiamo invitato una professionista che conosce bene quelle terre. Capuozzo potrà spiegarci non solo quanto sta accadendo, ma quali sono le cause di questo conflitto».

LEGGI ANCHE: San Bonifacio: investito bimbo di 7 anni, è grave

«Verona è impegnata in prima linea per l’emergenza dettata dalla guerra in Ucraina – ha concluso Comencini -. Città accogliente ed ospitale, sta dimostrando grande generosità e di essere pronta a rispondere alle richieste di aiuto quanto c’è una reale necessità. Ma è giusto anche comprendere quanto sta succedendo, avere un parere libero da visioni prettamente politiche».

Nelle scorse settimane, Prima e Quinta commissione consiliare avevano ospitato in videocollegamento, direttamente da Kiev, il giornalista Fausto Biloslavo, per approfondire le vicende ucraine.

LEGGI ANCHE: Velo Veronese, un trattore investe un uomo di 73 anni

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv