Giulio Fezzi, l’impegno per lasciare il segno nel territorio

In occasione del 12° Premio Verona Network, l’intervista a Giulio Fezzi, presidente Phoenix Capital, nominata nella categoria Economia.

In occasione del 12° Premio Verona Network, l’intervista a Giulio Fezzi, presidente Phoenix Capital, nominata nella categoria Economia.

Come nasce la realtà?
Abbiamo disegnato Phoenix Capital nel 2008, ci avviciniamo quindi ai 15 anni di attività, per portare servizi alle imprese e alle istituzioni, in prevalenza nel mondo finanziario, assicurativo e dei pagamenti, tecnologia, cybersecurity e operations. Servizi prestati sia da persone, siamo più di 70 ad oggi, sia da un ampio ecosistema di partnership che conta più di 50 società con cui collaboriamo mediamente da almeno dieci anni, in modo da avere sempre pronta la soluzione, la tecnologia e la competenza che serve in quel momento. Facciamo tutto questo con lo spirito di voler lasciare un segno, di costruire cose nuove e di valorizzare le persone.

SCOPRI TUTTI I CANDIDATI AL PREMIO VERONA NETWORK 2022


Ci sono progetti in cantiere per il futuro?
I progetti in cantiere riguardano in primis portare tutta la nostra realtà ad un livello superiore. Noi operiamo su diverse divisioni: il Business Consulting, Corporate Finance, Security, TLC e Operations, abbiamo anche nuove divisioni commerciali nello sport e nell’industria. Stiamo studiando il primo progetto per portare tutto questo a un livello 2.0, forse 3.0, in termini dimensionali e di qualità percepita dai nostri clienti. La seconda cosa direi portare a compimento esecutivo una serie di progetti nati quest’anno, di cui si è letto ampiamente, come ad esempio la FC Clivense, piuttosto che la nostra partecipazione anche personale alla holding di territorio NextGen, sempre tenendo fede appunto ai nostri valori di lasciare il segno sul nostro territorio.

Cosa vi motiva a perseguire questo impegno ogni giorno?
Senza dubbio è la motivazione che ci spinge ogni giorno a farci riprendere in mano i ferri del mestiere è senza dubbio quella di valorizzare e costruire persone che possano trovare soddisfazione in quello che fanno. Quindi la persona in prima battuta deve costruire cose nuove. Siamo un po’ fissati su questo, ci piace fare. Abbiamo nel sottotitolo iniziative di sviluppo, quindi costruire nuove cose, nuova realtà, far sbocciare, fiorire nuove relazioni e lasciare certamente valore sul nostro territorio.

La cerimonia di consegna del Premio Verona Network 2022 si terrà giovedì 14 luglio 2022, dalle 19:30, al teatro Vittoria di Bosco Chiesanuova. È possibile registrarsi all’evento cliccando qui.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv