“GenerAzione Pace”: a Verona i giovani in campo verso una società unita

Il 20 aprile a Verona un incontro unico di giovani impegnati nella creazione di una società unita attraverso l'ascolto. Un'iniziativa innovativa e sostenuta da enti e personalità di spicco.

New call-to-action

“GenerAzione Pace” segna un nuovo capitolo per i giovani veronesi, riunendoli in un evento straordinario di dialogo e coesione sociale. L’iniziativa, prevista per il 20 aprile presso il 311 Verona in Lungadige Galtarossa, 21, è frutto della collaborazione tra Arena di Pace, il Centro di Pastorale Adolescenti e Giovani della Diocesi di Verona, l’Associazione Noi Verona e la Fondazione Toniolo, con il patrocinio della Regione, della Provincia e del Comune di Verona, con il coordinamento a cura di Event-lab srl.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE SU EVENTI, CULTURA E SPETTACOLI

Dalle 14:30 alle 19, giovani dai 18 ai 35 anni, di tutte le associazioni del territorio, saranno protagonisti di un’esperienza unica, volta a promuovere una cultura dell’ascolto e dell’empatia. La giornata vedrà momenti di dialoghi costruttivi e attività interattive, arricchiti dalla presenza di Greta Cristini, rinomata analista geopolitica e reporter, che fornirà spunti di riflessione su pace e unità. L’evento è un’occasione aperta e gratuita, che mira a superare le complessità del nostro tempo attraverso la creazione di legami significativi. La conclusione dell’incontro, un momento dedicato alla socializzazione, simboleggerà l’inizio di nuove amicizie e collaborazioni.

Per essere parte di “GenerAzione Pace”, è necessario richiedere un invito entro il 14 aprile, inviando una mail all’indirizzo project@event-lab.it. Questa iniziativa non solo rappresenta una chance di crescita individuale e collettiva, ma anche l’impulso per un impegno attivo e consapevole all’interno della comunità.

LEGGI ANCHE: Arresto cardiaco in strada a Verona: rianimato con il 118 al telefono