Fuga dopo incidente? Lacquaniti: “Follia”

Il modo migliore per mettersi nei guai, quelli veri? “Scappare dopo un incidente.” A ricordarlo è il comandante della Polizia Stradale veronese, Girolamo Lacquaniti, che oggi ha presentato il bilancio relativo al primo semestre dell’anno. 23 gli illeciti di questo tipo registrati.

Sono 38 le denunce effettuate dalla Polizia Stradale di Verona nel primo semestre di quest’anno. I dati, presentati questa mattina nella nuova centrale operativa della Polizia Stradale a Verona Sud (per un investimento di 70 mila euro), registrano per la maggiore denunce per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, in particolare cannabinoidi, o in stato di ebbrezza, specie nei quarantenni, poi c’è la falsa attestazione a pubblico ufficiale, e la fuga dopo un incidente. 23 quelle registrate in questi sei mesi, e non c’è cosa peggiore da fare, spiega il comandante della Polizia Stradale Veronese.

L’A4 è l’autostrada più grande d’Europa, anche in termini di traffico, e ha un indice di sicurezza buono, spiega il presidente dell’Autostrada A4.

Il servizio