Fratoianni: “No al patrocinio del Governo al World Congress of Families”

segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni ha deciso di presentare un’interrogazione in Parlamento a seguito del patrocinio concesso dal Consiglio dei Ministri al World Congress of Families che si terrà tra poche settimane a Verona.

“Siamo alla follia. La presidenza del Consiglio dei Ministri patrocina la tredicesima edizione del World Congress of Families che si terrà a fine marzo a Verona”. Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni (Liberi e Uguali), che sull’argomento annuncia la presentazione di una interrogazione in Parlamento.

“Il congresso – sottolinea Fratoianni – riunisce diverse sigle e fa capo all’associazione International organization families, in cui confluiscono estremisti di destra (da Forza Nuova ad Alba Dorata ecc), estremisti cattolici, anti-abortisti, anti-divorzisti, anti-femministi, attivisti contro i diritti degli omosessuali. Il World Congress of Families individua come cause del declino della “famiglia tradizionale” – prosegue il leader di SI – il divorzio, l’omosessualità e il lavoro femminile. Cioè le donne devono essere obbligate a stare a casa a fare figli, lavare e stirare, altrimenti si sfasciano le famiglie”. (Ansa)