Focolaio di aviaria in un allevamento di Ronco all’Adige, tacchini da abbattere

Scoperto un focolaio di influenza aviaria H5N1 in un allevamento di tacchini in provincia di Verona, a Ronco all'Adige.

allevamento avicolo focolaio aviaria
Allevamento avicolo, foto d'archivio.

Focolaio di aviaria nel Veronese

Scoperto un focolaio di influenza aviaria in provincia di Verona. Secondo quanto riporta l’Ansa, sono già 200 i tacchini uccisi dall’influenza aviaria H5N1 in un allevamento di Ronco all’Adige. Altri dovranno essere abbattuti per precauzione. La struttura, due capannoni, ospita un totale di 13mila capi.

Il Sivemp, Sindacato italiani dei veterinari di medicina pubblica, ha reso noto sul proprio sito: «Il Ministero della salute informa che, in data 19 ottobre 2021, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, sede del Centro di referenza nazionale per l’influenza aviaria, ha confermato la positività per virus influenzale sottotipo H5N1 ad alta patogenicità su campioni prelevati in un allevamento di circa 13.000 tacchini da carne, in Provincia di Verona, nel quale è stato rilevato, negli ultimi giorni, un aumento della mortalità».

LEGGI LE ULTIME NEWS

I focolai di influenza aviaria

Le autorità sanitarie erano già in allerta per evitare il diffondersi dei focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità (HPAI) e di influenza aviaria H5N1 a bassa patogenicità (LPAI).

Sempre il Sivemp, pochi giorni fa, approfondiva il tema delle influenze aviarie. «L’epidemia di influenza aviaria del 2020-2021, con un totale di 3.777 focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità (HPAI) e circa 22.900.000 di volatili colpiti in 31 Paesi, sembra essere una delle più grandi epidemie di HPAI mai verificatesi in Europa».

«Durante questa estate, tra maggio e settembre, sono stati segnalati 162 focolai di virus HPAI in 17 paesi dell’UE e nel Regno Unito nel pollame (51), negli uccelli selvatici (91) e in cattività (20). Nelle ultime due settimane focolai di HPAI sono stati segnalati in Francia, Svezia, Repubblica Ceca e Finlandia».

Lo stesso Ministero della Salute una settima fa ha diramato una nota per mettere in guardia le autorità del Paese, invitandole a non sottovalutare i focolai, evidenziando inoltre che «in data 14.10.2021 è stata accertata una positività virologica per un virus influenzale di sottotipo H5N1a bassa patogenicità in un allevamento di tacchini da carne in provincia di Ferrara».

LEGGI ANCHE: Nuovo centro di vaccinazione a Verona: dal 2 dicembre a Borgo Roma

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM