Fidas Verona, in dono agli studenti 2mila boccette di gel igienizzante

I donatori di sangue di Fidas Verona - Zona Nord hanno iniziato oggi la consegna di 2mila boccette di gel igienizzante per le mani nelle scuole della Valpantena e della Lessinia.

“Una goccia di gel protegge la salute, una sacca di sangue dona la vita”. È lo slogan che accompagna l’originale iniziativa di promozione della Zona Nord di Fidas Verona, che raggruppa i donatori di sangue delle sezioni di Alcenago, Bosco Chiesanuova, Cerro Veronese-Azzago, Erbezzo, Grezzana, Lugo, Romagnano, Roverè Veronese e Stallavena. 

2mila boccette di gel igienizzante sono in distribuzione alle scuole del territorio: è il regalo che i donatori vogliono fare agli scolari e alle loro famiglie in questo periodo di pandemia. L’operazione coinvolge tutti i gradi scolastici, dagli asili nido alle medie.

I kit – comprendenti flaconcino, lettera di presentazione di Fidas Verona e contatti dei referenti di zona, opuscolo informativo sulle modalità di dono del sangue – arriveranno infatti ai genitori dei piccoli delle scuole dell’infanzia e nidi paritari dei comuni di Grezzana e Cerro Veronese (272 bambini in totale); all’Istituto comprensivo “Giovanni Pascoli” di Grezzana, che raduna quattro primarie e una secondaria di primo grado (con 726 alunni); a sei plessi dell’Istituto comprensivo di Bosco Chiesanuova (913 gli alunni coinvolti). Altri cento flaconi di gel da mezzo litro ciascuno, personalizzati con il logo di Fidas Verona, saranno posizionate all’ingresso delle strutture. 

«Purtroppo in questo difficile momento è quasi impossibile promuovere il dono del sangue» constata Claudio Zanini, coordinatore della Zona Nord di Fidas Verona. «Così abbiamo deciso di essere vicini a tutti i bambini e ragazzi della Valpantena e della Lessinia con questo gesto, convinti che la promozione all’interno delle scuole sia fondamentale per far crescere nuovi donatori».     

«La pandemia ci ha resi ancora più consapevoli di come le nostre scelte possano influire sulla salute nostra e delle altre persone» sottolinea la presidente di Fidas Verona, Chiara Donadelli. «Ai ragazzi delle scuole doniamo il gel che speriamo possa aiutarli a proteggersi in questo periodo, augurandoci che un domani scelgano di donare il sangue per aiutare il prossimo, entrando a far parte della grande famiglia di Fidas Verona». 

La consegna è cominciata questa mattina. Iniziando da Grezzana, dove i donatori hanno incontrato una rappresentanza di studenti e insegnanti, e sono stati accolti dal dirigente scolastico dell’IC “Pascoli” Sergio Cavarzere: «Sono donatore di sangue da vent’anni – ha detto – e ogni volta che esco dal Centro trasfusionale sento di aver ricevuto tanto oltre ad aver dato». Sulla stessa lunghezza d’onda pure il dirigente dell’IC di Bosco Chiesanuova, Alessio Perpolli, anch’egli donatore: «È importante che voi ragazzi maturiate l’importanza di questo gesto, anche se siete ancora piccoli per donare» ha detto rivolgendosi agli alunni. «Vi invitiamo a diventare degli ambasciatori del dono e a comunicarlo con gioia a chi avete attorno, a partire dai vostri genitori, perché il sangue ci parla di vita».

LEGGI LE ALTRE NEWS