Expo: chiesti 13 mesi per il sindaco Sala

Expo: chiesti 13 mesi per sindaco Sala
Il Commissario Unico di Expo 2015 Giuseppe Sala a margine della firma del contratto di partecipazione ad Expo Milano 2015 del Principato di Monaco, 02 luglio 2013 a Milano. ANSA/STEFANO PORTA

Deve rispondere del reato di falso.

Un anno e un mese sono stati chiesti dal sostituto pg di Milano Massimo Gaballo per il sindaco di Milano Giuseppe Sala, in qualità di ex ad di Expo e tra gli imputati in primo grado per il caso con al centro l’appalto per la Piastra dei servizi per l’Esposizione universale.

Sala risponde solo di falso per la retrodatazione di due verbali con cui, nel maggio del 2012, sono stati sostituiti due componenti della commissione di gara per l’assegnazione del maxi appalto, vinto dalla Mantovani, per evitare di dover annullare la procedura. (Ansa)