Ex parroco di Selva si sposa con collaboratore, ma è ancora prete

Non si è ancora “dimesso” Giuliano Costalunga, ex parroco di Selva di Progno fino a due anni fa che, in aprile, si è sposato con un suo collaboratore a Gran Canaria. Il prete, infatti, non avrebbe fatto richiesta di sollevamento dal ministero, come conferma anche il vescovo di Verona Monsignor Zenti. La curia veronese, nel frattempo, ha dichiarato che se da Costalunga non arriveranno comunicazioni verranno presi provvedimenti a riguardo.

Ha celebrato il suo matrimonio con Paolo, un collaboratore conosciuto durante il sacerdozio, a Gran Canaria in aprile e ha finalmente realizzato il suo sogno. A fare un inaspettato coming out è stato Giuliano Costalunga, ex parroco del piccolo paese di Selva di Progno, in Lessinia, dove è stato in servizio dal 2007 fino al 2016.

A destare preoccupazione e indignazione è stata, però, la mancata comunicazione da parte del prete di essere sollevato dal ministero. Una situazione confermata anche dal vescovo di Verona Monsignor Giuseppe Zenti che minaccia provvedimenti se Costalunga non dovesse fare richiesta di sollevamento dall’incarico. Giovedì sera Monsignor Zenti sarà a Selva per parlare con i parrocchiani che, già nei primi anni di servizio del prete, si erano divisi tra chi apprezzava il suo essere “giovane e moderno” e chi, proprio per questo, si era schierato contro di lui.