Scoperta evasione IVA per oltre 220mila euro in una società del Veronese

In seguito ai controlli effettuati presso un deposito commerciale di prodotti energetici del Veronese, i funzionari dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli hanno scoperto svariate irregolarità, tra cui l'evasione dell'IVA di 227mila euro.

evasione iva nel Veronese
Foto d'archivio

Scoperta evasione IVA per oltre 220mila euro in una società del Veronese

I funzionari dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli, in servizio a Verona, hanno avviato una verifica tecnico-amministrativa nei confronti di una società avente sede legale a Catania. Quest’ultima aveva infatti un deposito commerciale di prodotti energetici nel territorio veronese.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Le irregolarità

La gestione del deposito commerciale di prodotti energetici è stata controllata. Con essa, anche l’attività di destinatario di prodotti spediti in sospensione d’accisa. Da questo sono emerse così numerose violazioni riguardanti la tenuta delle registrazioni contabili. Sono inoltre emersi alcuni omessi invii dei dati telematici, partite ricevute senza la copertura della necessaria garanzia. Infine, alcuni adempimenti di prescrizioni impartite e considerevoli ammanchi di prodotti energetici ricevuti sono stati riscontrati.

L’IVA evasa ammonta a 227mila euro

Le irregolarità constatate hanno dunque comportato l’irrogazione delle relative sanzioni amministrative. Per gli ammanchi di prodotti energetici, l’IVA dovuta è stata invece quantificata in 227.067 euro. Il competente Ufficio dell’Agenzia delle Entrate procederà ora al recupero dell’imposta.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?👉 È GRATUITO!👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv