Due adolescenti entrano in chiesa e bruciano il crocefisso

E' successo a Pionca di Vigonza, nel Padovano. I due responsabili, già individuati, hanno 13 e 14 anni. Il parroco ha scelto il silenzio, il sindaco si è mosso per incontrare i genitori.

La chiesa di Pionca di Vigonza.

Atto vandalico blasfemo, per di più commesso da due giovanissimi. E’ quello che è accaduto giovedì scorso nella chiesa di Pionca di Vigonza, nel patavino. Come riporta la testata Prima Padova, ad accorgersi dell’incursione dei due adolescenti nell’edificio sacro, con tanto di biciclette al seguito, è stato un parrocchiano che ha chiamato subito i soccorsi dopo aver visto del fumo uscire dal confessionale.

All’arrivo dei vigili del fuoco è stato facile ricostruire la dinamica dell’evento, anche perché il rogo era evidentemente doloso e i due ragazzi erano ancora lì sul posto all’arrivo delle Forze dell’ordine: entrati in chiesa, hanno preso dei lumini e hanno appiccato il fuoco su un crocefisso.

Colti in flagrante, i due giovani sono stati riaccompagnati a casa. Per il momento non vi è alcuna denuncia. Il parroco ha scelto di non commentare il fatto, il sindaco, invece, si è già attivato per incontrare gli autori del gesto assieme ai genitori.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv