Donato un defibrillatore all’asilo di Palazzolo di Sona

Grazie a Croce Bianca e alla generosità della ditta Castagna, la scuola Cavalier Girelli di Palazzolo, a Sona, è zona cardioprotetta. I formatori certificati di Croce Bianca provvederanno ora ad abilitare all’utilizzo del DAE le educatrici e il personale della scuola. “Un valido alleato in caso di ostruzione delle vie aeree, incidente piuttosto frequente proprio in queste fasce d’età”, spiega Michele Bonetti, responsabile formazione di Croce Bianca

Croce Bianca Dae defibrillatore asilo Palazzolo Sona
Da sinistra Massimiliano Tommasini ditta Castagna, don Angelo Bellesini parroco di Palazzolo, Andrea Visparelli di Croce Bianca
New call-to-action

La scuola dell’infanzia Fism Cavalier Girelli di Palazzolo, a Sona, è zona cardioprotetta. All’istituto paritario è stato consegnano nei giorni scorsi un DAE, Defibrillatore semiautomatico, grazie alla generosità della ditta Castagna, che ha sostenuto i costi del dispositivo salvavita, e a Croce Bianca PAV onlus – l’associazione di Pronto Intervento con sede a San Zeno e a San Massimo, che conta oltre 300 soccorritori volontari attivi – che dalle prossime settimane formerà educatrici e personale scolastico al suo utilizzo.

LEGGI ANCHE: Rubano al bar dell’Università e poi fuggono a folle velocità

Si tratta di uno strumento prezioso anche in un luogo come un asilo, in cui tendenzialmente non ci sono persone a rischio e non si svolge attività agonistica. A spiegarne le ragioni è Michele Bonetti, responsabile Formazione di Croce Bianca e da tempo impegnato nella sensibilizzazione sull’importanza della presenza del DAE, non solo in palestre e centri sportivi ma anche in strada e, in generale, in tutte le zone frequentate. «La scuola dell’infanzia è un luogo per definizione frequentato da bambini anche molto piccoli che sono a rischio di ostruzione delle vie aeree. Un incidente potenzialmente molto pericoloso che, anche se affrontato immediatamente e con competenza, può comunque portare all’arresto cardiaco e dunque alla necessità di utilizzo del DAE».

Croce Bianca Dae defibrillatore asilo Palazzolo Sona

«È opportuno sicuramente lavorare sulla prevenzione, formando insegnanti, operatori e genitori nelle corrette manovre di disostruzione delle vie aeree in età pediatrica. Ma è altrettanto importante avere questo dispositivo a portata di mano in modo che sia la possibilità immediata di far riprendere al cuore il normale ritmo sinusale», riassume Bonetti.

LEGGI ANCHE: Ladro scoperto in casa, spaventa la 72enne con un coltello

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM