Domegliara, 13 richiedenti asilo nel treno merci

Venivano da Gambia, Sierra Leone, Mali e Nuova Guinea e nascosti tra le merci erano diretti verso il Brennero per poi raggiungere il Nord Europa. Uno di loro è stato portato in ospedale.

 

Dopo una segnalazione, verso le 21, la polizia li ha trovati su un treno all’altezza della stazione di Domegliara. In 13, tutti maschi, alcuni appena maggiorenni e due minorenni.  Uno di loro, provato dal freddo patito nel convoglio, è stato trasportato  all’ospedale di Bussolengo. Successivamente, tutti gli stranieri, sprovvisti di documenti, sono stati accompagnati in questura per essere messi a disposizione dell’Ufficio Immigrazione. Gli accertamenti hanno chiarito che erano tutti richiedenti asilo che avevano già formalizzato la richiesta di protezione internazionale in altre questure d’Italia, ed erano  in attesa dell’esame delle rispettive istanze da parte delle Commissioni Territoriali di competenza. Uno di loro, invece, è stato denunciato per non aver ottemperato all’ordine di allontanamento emesso dal questore di Reggio Emilia e dovrà lasciare il Paese entro 7 giorni.
I minori sono stati affidati ad un’idonea struttura di accoglienza in provincia di Mantova.