Dichiarazioni omofobe: approvata mozione contro Zelger

Ha chiesto scusa, sottolineando il fatto di aver usato termini impropri male interpretati, Alberto Zelger, il consigliere leghista che la settimana scorsa aveva fatto affermazioni omofobe durante un’intervista su Radio 24. Nel frattempo, ieri in comune, è stato approvato l’ordine del giorno 506 che ha condannato le dichiarazioni di Zelger.

Approvato, con 31 voti favorevoli ed 1 contrario, quello del consigliere di Verona e Sinistra in Comune Michele Bertucco,  l’ordine del giorno 506 di presa di posizione del Consiglio comunale, sulle dichiarazioni omofobe e contro la donna rese alla stampa dal consigliere leghista Alberto Zelger, che ieri durante la seduta ha chiesto scusa per quanto detto.

Attraverso il documento, presentato dal consigliere della Lega Mauro Bonato, e sottoscritto da molti consiglieri di maggioranza e di opposizione, il Consiglio esprime che Verona è una città tollerante, accogliente, che non discrimina ed è sempre stata a favore della vita; la presa di distanza dalle parole che vanno contro la dignità della persona e una ferma censura di tali affermazioni.