Di Michele vicepresidente della Provincia. Assegnate le deleghe ai consiglieri

Consiglio Provinciale
Una seduta del Consiglio Provinciale di Verona (2019)

Pubblicato oggi il decreto con cui  il Presidente della Provincia di Verona Manuel Scalzotto ha nominato il vicepresidente e ha assegnato le deleghe ai consiglieri eletti lo scorso 31 marzo. Sarà David Di Michele il vice con deleghe anche alle politiche per l’istruzione e l’edilizia scolastica.

«Ringrazio i colleghi per la disponibilità dimostrata nell’accettare deleghe che comportano un impegno costante – ha affermato il Scalzotto –. Ci sono sia riconferme, sia nuovi consiglieri delegati. Ricordo che la Provincia tratta temi delicati quali ambiente, urbanistica, trasporti, viabilità, scuole, polizia provinciale: competenze e servizi fondamentali per tantissimi cittadini, aziende e comuni».

«Proprio per questo ho chiesto a tutti di operare con serietà e spirito di squadra per l’interesse del territorio che siamo stati chiamati ad amministrare» ha concluso il Presidente.

Le deleghe:

  • Brunelli Cristan: lavori pubblici, politiche sui fondi dei comuni confinanti, rapporti con l’Unione europea e politiche per la montagna.
  • Bisighin Loris: urbanistica, politiche energetiche e procedimenti di esproprio.
  • Bighelli Albertina: politiche per l’esercizio delle funzioni dello sport, protezione civile, pari opportunità e identità veneta.
  • Dall’Oca Roberto Luca: trasporti, mobilità, traffico.
  • Falzi Sergio: ambiente, politiche per le attività produttive.
  • Fiocco Gino: politiche per la cultura, relazioni con la Regione Veneto in merito alle politiche per il lavoro, la formazione professionale e i servizi sociali.
  • Marcolini Stefano: politiche venatorie e ittiche, relazioni con la Regione Veneto in merito alla funzione, politiche per la gestione del patrimonio.
  • Simeoni Roberto: polizia provinciale e rapporti con la Regione Veneto per l’esercizio delle funzioni delegate.
  • Salizzoni Silvio: politiche e relazioni con la Regione Veneto per la promozione del turismo e rapporti con gli Enti Locali.