Css Verona: stracciate le avversarie di Varese

Dopo la sconfitta con il Bologna, la Css Verona ha fatto “fruttare” le vacanze pasquali e ha archiviato la sfida contro il Varese Olona Nuoto con un bel 10-3. La squadra femminile di pallanuoto A2 ha, infatti, dominato la vasca contro le avversarie varesine e ha accorciato le distanze dalla leader della classifica, la Como Nuoto, con cui si scontrerà domenica 15 aprile.

La distanza  tra la Css Verona e la capoclassifica Como Nuoto si accorcia sempre di più e ora sono solo 5 i punti che le separano, grazie alla formidabile prestazione di ieri, domenica 8 aprile, contro il Varese Olona Nuoto. La squadra scaligera femminile di pallanuoto ha infatti affondato le avversarie con un 10-3.

Una partita, quella giocata contro le varesine, che ha inizialmente visto la squadra veronese in difficoltà a prendere il largo. Prima della pausa di metà gara, però, la Css segna con Benvegnù il punto del vantaggio e dopo l’intervallo c’è spazio solo per il team scaligero: la portoghese Ines Braga segna una tripletta e permette alla squadra di staccare definitivamente il Varese. Amara soddisfazione per il coach Giovanni Zaccaria, che ha rimproverato la squadra per aver iniziato la partita in modo fiacco e ha poi lodato la difesa del team, sempre eccellente e punto di forza della squadra.

Ora la prossima sfida sarà proprio con la capolista Como Nuoto domenica 15 aprile.