Conte a colloquio con Weber sul futuro dell’Europa

Giuseppe Conte Manfred Weber
epa07638788 A handout photo made available by the Palazzo Chigi Press Office shows European Commission presidency candidate, German Manfred Weber (R) of the European People's Party (EPP) and Italian Prime Minister Giuseppe Conte (L) during their meeting at Chigi's Palace, Rome, Italy, 10 June 2019. EPA/FILIPPO ATTILI / PALAZZO CHIGI PRESS OFFICE / HANDOUT HANDOUT EDITORIAL USE ONLY/NO SALES

Il premier ha incontrato il candidato del Ppe alla Commissione Ue, chiedendo soluzioni equilibrate sulle future nomine.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nell’incontro a Palazzo Chigi con Manfred Weber, candidato del Partito popolare europeo (Ppe) alla presidenza della Commissione Ue, ha «confermato che lavorerà perché le procedure per le nomine europee consentano una soluzione equilibrata sulla base della combinazione di vari criteri, a partire da quello geografico».

Lo si legge in una nota della presidenza del Consiglio. L’incontro, «in un clima cordiale, è stato un’occasione per scambiarsi idee sul futuro dell’Europa, nella comune consapevolezza che sarà determinante il contributo dell’Italia per un’Europa che non punti solo alla stabilità finanziaria ma anche allo sviluppo sociale e sostenibile».

«Conte ha ribadito che l’Italia ha molti progetti ed è ben disponibile a offrire un contributo critico per migliorare l’Europa e renderla ancora più equa, giusta, solidale». (Ansa)