Consiglio comunale: chiusura anticipata per mancanza di consiglieri

Chiuso dopo solo 40 minuti per mancanza di consiglieri di maggioranza in aula il Consiglio comunale di ieri sera. A chiedere la verifica del numero legale il capogruppo di Battiti per Verona, Daniele Perbellini.

Nulla di fatto nel Consiglio comunale di ieri sera, che è cominciato con la trattazione degli oltre 200 ordini del giorno della minoranza collegati alla delibera per la destinazione dell’avanzo 2017, già approvata lo scorso 5 novembre.

Il Consiglio si è chiuso dopo 40 minuti, per la mancata presenza in aula dei consiglieri di maggioranza. Il fatto è avvenuto dopo che, a pochi minuti dall’inizio, la minoranza ha chiesto la verifica del numero legale, regolarmente presente in aula. A questo punto, il capogruppo di Forza Italia Andrea Velardi ha sottolineato l’impegno della maggioranza nel mantenere aperti i lavori dell’aula, per consentire fra i punti in programma, la votazione degli ordini del giorno della minoranza.

Poco dopo, su richiesta del capogruppo di Battiti per Verona Daniele Perbellini è stata effettuata una nuova verifica del numero legale, a cui non hanno preso parte tutti i componenti della maggioranza. Il Consiglio si è così chiuso alle 19.40.