Concorso 3W, l’Accademia di Belle Arti di Verona sul podio

A vincere il concorso nazionale "3W - Web Webinar Work”, dedicato alle Accademie italiane, è stata Eleonora Merzi con il team di lavoro composto da Aurora Garzon, Karin Gasser. Al secondo posto Lorenzo Faccioli, sempre dell'accademia scaligera. Il Concorso mira a sollecitare la creatività dei giovani sul tema del rapporto fra imprenditoria e comunicazione.

Dalla pagina Facebook dell'Accademia di Belle Arti di Verona.

Si è tenuto presso il Kilometro Rosso Innovation District di Bergamo l’evento di premiazione degli elaborati vincenti dell’edizione 2020 del Concorso di Idee “3W – Web Webinar Work”, fra le più  originali ed apprezzate iniziative in Italia nell’ambito dei concorsi di idee rivolti ad accademie universitarie.

Giunto alla seconda edizione, il Concorso ha sollecitato nuovamente la creatività dei giovani sui temi di grande attualità nel rapporto fra mondo dell’imprenditoria e comunicazione. In questa edizione 2020 è stato chiesto infatti ai partecipanti di impegnarsi su un argomento di stretta attualità: come attuare positive sinergie comunicative fra online e offline, fra strumenti in carta e web.  

Tre le prestigiose Accademie d’arte e comunicazione coinvolte: Accademia di Belle Arti di Verona, Accademia Santa Giulia di Brescia, NABA – Nuova Accademia di Belle Arti (Milano e Roma). Il Concorso 3W è stato considerato dalle Accademie “progetto didattico” a tutti gli effetti, cosa che ha favorito in  misura determinante la partecipazione degli studenti e la qualità degli elaborati. 

L’attività universitaria svolta nei mesi scorsi, svolta prevalentemente online con lezioni ed esami in  remoto, non ha creato freni alla partecipazione al Concorso 3W, ma anzi ha moltiplicato la voglia  degli studenti di elaborare progetti originali e mettersi in gioco. Lo dimostra l’ampiezza della  partecipazione: oltre cento progetti all’interno dei quali sono state declinate moltissime idee e  proposte, con un ottimo livello di creatività e capacità di esposizione dei contenuti. Più di 250 gli studenti che hanno partecipato.

All’evento di premiazione al Kilometro Rosso hanno partecipato le quattro aziende che sostengono e promuovono da due anni l’iniziativa. Il concorso nasce da un’idea di Phoenix Informatica Srl, ed ha avuto il sostegno di Balluff Automation Srl, Valtellina SpA e New Target Agency Srl. Kilometro Rosso Innovation District ha dato inoltre il suo patrocinio, sottolineando l’autorevolezza dell’iniziativa, che si colloca fra un concreto sostegno all’educazione dei giovani creativi e il marketing culturale.

Per l’Accademia di Belle Arti di Verona sono risultati meritevoli di riconoscimenti Eleonora Merzi (1° Classificata) e il team di lavoro composto da Aurora Garzon, Karin Gasser e Lorenzo Faccioli (2° Classificato).

Nel corso dell’evento di premiazione, che si è tenuto con l’applicazione delle più rigorose norme di sicurezza anti Covid e volutamente “in presenza”, con grande soddisfazione degli studenti intervenuti, è stato ribadito il significato e il valore del Concorso: essere un punto di contatto importante e riconosciuto fra creatività e imprenditorialità, incentivare il dialogo fra scuole e imprese, fra giovani generazioni e mondo del lavoro, nonché sviluppare la reciproca conoscenza sulla base della concretezza delle attività proposte, delle vere e proprie sfide creative sollecitate dai briefing delle aziende tutor.

Per dare merito e testimonianza del grande impegno sia degli studenti che delle loro Accademie, i tutor del Concorso hanno deciso quest’anno di realizzare un vero e proprio libro dedicato alla creatività che ha caratterizzato l’edizione 2020 di 3W. Il volume presenta oltre agli elaborati vincenti anche focus sui progetti “segnalati” dalla giuria, aggiungendo inoltre originali contributi di riflessione teorica sul mondo della comunicazione visiva, il rapporto fra online e offline e in più generale il nuovo umanesimo tecnologico, alimentando ulteriormente un dibattito molto vivace sul tema.

I contenuti del volume sono presenti anche sul sito ufficiale del Concorso.