Classifica province italiane, quella di Verona è ottava (in calo nella graduatoria)

Pubblicata oggi dal Sole 24 Ore la classifica della qualità della vita nelle province italiane. Quella di Verona si posiziona ottava, l'anno scorso era quarta.

città di verona classifica sole 24 ore province

Qualità della vita: la provincia di Verona è 8^ su 107 secondo il Sole 24 Ore

Puntuali ogni anno le classifiche del Sole 24 Ore, appena pubblicate fanno parlare di sé. Oggi è la volta di quella sulla qualità della vita nelle province italiane. La provincia di Verona si posiziona, come l’anno scorso, in Top10, ma scendendo dal quarto all’ottavo posto.

Le tre sul podio sono Trieste, Milano e Trento, con le prime due che staccano il resto della graduatoria nel punteggio.

Al terzetto di testa seguono le province di Aosta, Bolzano, Bologna, Pordenone, fino all’ottava Verona. A chiudere le prime dieci Udine e Treviso. Le altre venete sono Venezia 16esima, Belluno 18esima, Vicenza 28esima, Padova 33esima, Rovigo 61esima.

Le categorie studiate dal Sole 24 Ore

In esame sei categorie:

1) Ricchezza e consumi: dove si concentrano le maggiori disponibilità economiche e la più alta capacità di spesa;

2) Affari e lavoro: dove ci sono le maggiori opportunità sotto il profilo delle imprese e dell’occupazione;

3) Demografia, società e salute: dove sono presenti le migliori le condizioni di vita e di salute della popolazione e i più alti livelli di istruzione;

4) Ambiente e servizi: dove clima e tutela dell’ambiente aumentano la vivibilità del territorio e la qualità dei servizi migliora la vita quotidiana dei cittadini;

5) Giustizia e sicurezza: dove sono meno diffusi illeciti e contenzioso;

6) Cultura e tempo libero: dove ci sono più offerta culturale, luoghi e servizi per il tempo libero.

A questo link gli indicatori scelti dal Sole 24 Ore per redigere la classifica e la nota metodologica. La maggior parte dei sottoindicatori sono calcolati sull’intera provincia, mentre per alcuni vengono presi dati riferiti al capoluogo.

LEGGI ANCHE: A Verona serve un turismo diverso, secondo la Corporazione esercenti del centro storico

Le posizioni per la provincia di Verona

Per quanto riguarda “Ricchezza e consumi“, la provincia di Verona si conferma all’11esimo posto. In crescita nella graduatoria per quattro altre categorie: 13esima in “Affari e lavoro” (+1 sulla classifica 2020), 20esima in “Giustizia e sicurezza” (+29), 17esima in “Demografia e società” (+18), 25esima in “Cultura e tempo libero” (+11).

Crollo verticale invece in “Ambiente e servizi“, al 69esimo posto (-56 rispetto all’anno scorso). Come spiega il Sole è però la categoria che ha subito più variazioni nel metodo di valutazione rispetto allo scorso anno.

Ciò non toglie che sia di gran lunga l’indicatore più scarso per la provincia di Verona, probabilmente responsabile in larga parte del calo dal quarto all’ottavo posto. I due sottoindicatori peggiori sono “Qualità dell’aria” e “Affollamento negli istituti di pena“. Per quanto riguarda il primo Verona è 94esima, dato calcolato nel comune capoluogo su dati Pm10, biossido di azoto e ozono. Anche per quanto riguarda il secondo la provincia scaligera è 94esima.

Per quanto riguarda i servizi, male anche le “Farmacie“: la provincia di Verona è 87esima, con 3 ogni 10mila abitanti.

A questo link i dati elaborati dal Sole 24 Ore.

Il commento del sindaco di Verona Federico Sboarina

Federico Sboarina vietato fumare a Verona
Federico Sboarina, sindaco di Verona

Soddisfatto per il risultato della provincia scaligera anche il sindaco del capoluogo Federico Sboarina: «Mai come in questi ultimi anni, nonostante cambino i parametri, Verona si conferma stabilmente nella top ten per qualità della vita. Non era mai successo che rimanesse per più anni consecutivi ai vertici, come accade dal 2019».

«Questo è sicuramente motivo di grande soddisfazione, come lo è il risultato raggiunto alla voce sicurezza, con ben 29 posizioni scalate. Tanto più che tra le grandi città, la nostra è l’unica a posizionarsi tra le prime venti, mentre le altre si trovano tutte ben oltre la metà». È però bene ricordare che si tratta di una classifica sulle province, non sulle singole città.

«Significa che il lavoro quotidiano che viene fatto con le Forze dell’ordine, il Comitato per la sicurezza pubblica e la lotta alla microcriminalità e allo spaccio sta dando risultati concreti. Non ci sono riscontri immediati, invece, nel settore ambiente, dove gli effetti delle politiche si vedono più lentamente».

LEGGI ANCHE: Fiori per Madiha, uccisa da un ubriaco al volante

Il commento dell’assessore al Turismo del Veneto

deroghe per gli alberghi caner turismo

«La qualità della vita è un indicatore importante anche per lo sviluppo turistico di un territorio. Non sorprende dunque che siano due province della regione più turistica d’Italia, Verona e Treviso, ad occupare rispettivamente l’ottava e la decima posizione nella classifica pubblicata oggi dal Sole 24 Ore» afferma l’assessore regionale al Turismo Federico Caner.

LEGGI LE ULTIME NEWS

👇 Ricevi il Daily! È gratis 👇

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP 👈
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM 👈

SEGUI DAILY VERONA
ANCHE SU
👉 GOOGLE NEWS 👈
A QUESTO LINK