Caso Vannacci, è stato opportuno scrivere “Mondo al contrario”? – IL SONDAGGIO

Tiene banco lo scontro politico sull'opportunità esercitata da parte dell'alto ufficiale di esprimere le proprie idee nero su bianco. Tu cosa ne pensi?

Generale Roberto Vannacci
Generale Roberto Vannacci
New call-to-action

Non si placano le polemiche attorno al Generale dell’Esercito Roberto Vannacci. Il suo libro dal titolo “Mondo al contrario” (già oltre 30mila copie vendute) scuote la politica. Al centro del dibattito le prese di pozione forti, in alcune casi offensive, su gay, immigrati, etnie diverse.

Forza Nuova ha fatto la corte al Generale, che ha rifiutato l’invito. Ora ci prova la Lega ad arruolare un uomo che porta con sé consensi. Il Ministro della Difesa Crosetto (FDI), invece, si è subito dissociato dall’uscita a mezzo stampa dell’alto ufficiale: «L’Esercito è di tutti e non deve discriminare nessun, Vannacci doveva tenersi le sue idee». Sul caso non si è ancora espressa la Premier Giorgia Meloni.

E tu cosa ne pensi?