Cardinale Dal Corso: «Rivedo Francesco con gioia, eravamo missionari in Argentina»

Una giornata di fede ma anche di ricordi da condividere con amici storici per il Cardinale di Lugo di Valpantena, tra questi il Papa in persona con il quale ha condiviso l'opera di fede in Argentina.

Giornata storica per la città di Verona: una folla gremita accoglie Papa Francesco. Code da questa mattina alle ore 6 di bambini, famiglie e fedeli. Non potevano mancare le autorità religiose del territorio, tra queste il cardinale Eugenio Dal Corso nato a Lugo di Valpantena.

«Oggi è una giornata speciale e ringrazio il Signore per questo – ha commentato il cardinale al microfono del direttore Matteo Scolari direttamente in Piazza San Zeno -. Mi commuove tutta questa gente e mi sento anche abbastanza in salute oggi, per vivere questa giornata».

GUARDA L’INTERVISTA

Una vita dedicata alla fede quella del Cardinale Dal Corso, iniziata all’Istituto Don Calabria di Verona fino all’esperienza da missionario in Argentina dove è rimasto per 11 anni e ha conosciuto Papa Francesco; lo stesso che lo ha nominato Cardinale nel settembre del 2019.

«Ci conosciamo personalmente con Papa Francesco – sorride -. Il nostro rapporto risale agli anni dell’Argentina e oggi sono molto contento di poterlo rivedere. Mi auguro una giornata di gioia e serenità condivisa con tanti grandi amici, cominciando dal Papa. Teniamo al centro, oggi e sempre, i valori di giustizia e pace».