Cade dal ponte tibetano di Torri del Benaco, ragazzo trovato senza vita

È stato recuperato il corpo senza vita di un giovane caduto in una scarpata nella zona del Ponte Tibetano di Torri del Benaco.

Intervento del soccorso alpino
Foto d'archivio. Un intervento del Soccorso alpino di Verona

L’intervento dei soccorsi

Alle 8.30 di questa mattina il Soccorso alpino di Verona è stato attivato, a seguito della richiesta dei Carabinieri di Torri, per una persona caduta in una scarpata nella zona del Ponte Tibetano di Crero di Torri del Benaco.

Un soccorritore che si trovava nelle vicinanze si è portato sul luogo indicato e si è calato per circa 25 metri da un salto di roccia, alla cui base ha rinvenuto il corpo senza vita di un ragazzo.

Dopo essere stato raggiunto dal resto della squadra, una volta ottenuto il nulla osta dalla magistratura, la salma è stata imbarellata, sollevata verso l’alto per contrappeso e trasportata fino alla strada, per essere affidata al carro funebre.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Aggiornamento: la ricostruzione dell’incidente

Secondo quanto fanno sapere i Carabinieri, si tratta di un 22enne di nazionalità albanese. Questa notte si sarebbe avventurato con un parente nei boschi circostanti, attraversando incautamente il ponte tibetano.

A quel punto, complice il buio, il giovane è caduto nel precipizio decedendo poco dopo. Il parente che lo accompagnava, una volta raggiunta la prima abitazione, ha allertato i Carabinieri per i soccorsi.

Sono in corso accertamenti sulla dinamica dell’incidente, ovvero su come abbia fatto il giovane a cadere dal parapetto.

LEGGI ANCHE: Nuovo centro di vaccinazione a Verona: dal 2 dicembre a Borgo Roma

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM