Buttapietra: dopo il furto tenta di scappare tirando calci e pugni

Un 22enne prende a calci e pugni i clienti del bar che tentano di bloccarlo, arrestato dai Carabinieri per tentata rapina. È successo un paio di notti fa a Buttapietra.

Carabinieri Buttapietra

Nottata movimentata quella vissuta l’altro giorno a Buttapietra, quando un 22enne di origine marocchina ha iniziato ad inveire e importunare i clienti all’interno di un bar, tanto da costringerne il titolare ad allontanarlo. A fine serata, una delle avventrici, dovendo rincasare e temendo di incontrare nuovamente lo sconosciuto, ha chiesto ai presenti di poter essere accompagnata a recuperare la sua macchina.

LEGGI ANCHE: Infortunio mortale sul lavoro a Montorio, deceduto un quarantenne

Così, un gruppetto di amici insieme alla ragazza, giunti al parcheggio, si sono imbattuti nel giovane, sorpreso a rovistare nell’abitacolo dell’auto di uno dei presenti. È stato subito fermato, ma tentando in ogni modo di divincolarsi per darsi alla fuga, ha iniziato a tirare calci e pugni.

L’immediato intervento della pattuglia dei Carabinieri della Sezione Radiomobile di Verona, allertati dalla centrale operativa, ha consentito di fermare il giovane. Quest’ultimo, trovato in possesso di una sigaretta elettronica nascosta in una tasca dei pantaloni e poco prima sottratta ad uno dei clienti all’interno del bar, è stato perciò arrestato per “tentata rapina impropria”.

LEGGI ANCHE: Ha un malore sul Baldo, 22enne all’ospedale

Comparso dinanzi al Giudice del rito direttissimo e convalidatone l’arresto, per lui è stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria due volte alla settimana.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv