Bus Atv, orario estivo in vigore da domani

Al via i servizi turistici sul Lago di Garda, potenziati i controlli antievasione, torna la vendita dei biglietti a bordo con controllo visivo da parte dell’autista.

Orario estivo 2022 Atv

Orario estivo Atv da lunedì 13 giugno 2022

Atv si presenta puntuale all’appuntamento con l’estate della ripartenza, attivando – da lunedì 13 giugno – la configurazione estiva della propria rete di servizi di trasporto.

Dalla prossima settimana quindi, alla consueta offerta rivolta a lavoratori e pendolari, vengono affiancati i servizi stagionali mirati in modo più specifico alla clientela turistica e alle mete del tempo libero.

LEGGI ANCHE: I controlli della velocità a Verona dal 15 al 21 agosto

Dopo la parentesi dell’estate 2020, in cui la struttura del servizio era stata pesantemente condizionata dalle restrizioni e dalla conseguente assenza dell’utenza turistica e dopo una stagione estiva 2021 in leggera ripresa in termini di passeggeri, con il prossimo esercizio estivo ATV punta a mettere in campo un servizio idoneo a supportare un’affluenza turistica sui livelli del 2019, quando solo nel bacino gardesano i viaggiatori trasportati erano oltre 800 mila.

La scelta – promossa e sostenuta dall’Ente di Governo del trasporto pubblico – di predisporre un servizio di trasporto ai massimi livelli vuole naturalmente rappresentare un segnale concreto di sostegno ad un territorio che sulla ripartenza sta investendo con la massima energia e che è quindi doveroso supportare con ogni risorsa, anche sul fronte della mobilità collettiva.

L’avvio del servizio estivo porta con sé anche una novità che riguarda la sicurezza e i controlli a bordo degli autobus. Da lunedì infatti, grazie alla maggior disponibilità di personale con l’abilitazione di agente accertatore, saranno sensibilmente potenziati i controlli anti evasione su tutta la rete, a vantaggio anche della sicurezza a bordo dei mezzi e in un’ottica di prevenzione.

LEGGI ANCHE: Montorio: trovato un corpo senza vita e un cane poco lontano

Orario estivo Atv: la rete urbana di Verona

Entrando nel merito dei servizi estivi, per quanto riguarda la rete urbana di Verona, va sottolineato che in una prima fase dell’esercizio estivo, e precisamente fino al 3 luglio, sarà mantenuta la frequenza “invernale” delle linee, nelle ore di punta, escluse ovviamente le corse scolastiche. Un maggiore livello di servizio quindi, motivato anche dall’opportunità di offrire un adeguato distanziamento tra i passeggeri.  

Dal 4 luglio entreranno invece in vigore gli effettivi orari estivi, che prevedono, sulle principali linee, una frequenza di 3 corse ogni ora.

Come già avvenuto per il servizio invernale, anche durante l’estate saranno ripristinati nella loro interezza i servizi urbani serali, compreso il “notturno” che il venerdì e sabato prevede il prolungamento del servizio fino alle 2, così da favorire l’uso dei mezzi pubblici anche da parte dei frequentatori della “movida” cittadina.

Inalterata la frequenza – sempre di 20’ – della navetta AirLink Stazione PN-Aeroporto Catullo, così come la navetta 77 che collega il park Centro con la Città antica con frequenza di una corsa ogni 10 minuti.

LEGGI ANCHE: Medici introvabili: ULSS 9 scaligera in difficoltà

Orario estivo Atv: la rete extraurbana

Per quanto riguarda la rete extraurbana, dal 13 giugno vengono riattivati i collegamenti a carattere turistico sul Lago di Garda che vede nell’hub di Garda, con i suoi 120mila passeggeri, e nella fermata di Piazza Bra, con 57mila passeggeri, i nodi più frequentati della rete.

Dal 13 giugno la rete extraurbana vedrà la riattivazione della vendita a bordo dei biglietti da parte dell’autista che effettuerà anche il controllo visivo dei titoli di viaggio dei passeggeri in salita. La vendita dei biglietti a bordo (con sovrapprezzo) – molto apprezzata dall’utenza occasionale –  era stata finora sospesa a causa dell’emergenza sanitaria e viene ora gradualmente ripristinata a partire dal bacino del Garda, così da favorire la clientela turistica.

In un secondo momento la vendita a bordo sarà riattivata anche sulla rete urbana di Verona.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Orario estivo Atv: il Comune di Legnago

Per quanto riguarda l’area della Pianura veronese, va ricordato che anche per l’estate 2022 viene mantenuta la frequenza di un bus ogni ora sulla linea 144 tra Legnago e Verona su tutto l’arco della giornata, con ulteriori rinforzi nelle ore di punta. Sarà operativa anche la linea Express 04 Legnago-Verona, molto utilizzata dalla clientela di pendolari.

Orario estivo Atv: il lago di Garda

Tra le novità del servizio estivo 2022 si evidenzia il nuovo percorso della linea 482 che collega l’aeroporto Catullo con Peschiera e Garda e il cui percorso è stato modificato prevedendo il transito da Villafranca e Valeggio, in modo da offrire per la prima volta anche al bacino del villafranchese un collegamento diretto con il Catullo. La frequenza di una corsa ogni ora della 482, integrata con le altre linee, permetterà inoltre di intensificare il servizio nella tratta del basso Lago. Anche la località di Borghetto avrà garantito un collegamento diretto con Verona, grazie a due coppie di corse mattina/pomeriggio effettuate dalla linea 160.

Confermata anche con l’orario estivo di Atv la linea 479 tra Lazise ed Affi, che mette in rete le località dell’Entroterra compreso il Parco Natura Viva di Pastrengo (quest’ultimo raggiungibile anche da altre località del Garda e da Verona con la linea 163).

Sarà naturalmente riproposta l’intera rete di trasporto a servizio della sponda Gardesana e delle località dell’entroterra. 

La linea 483 San Benedetto di Lugana-Peschiera-Malcesine, spina dorsale dei collegamenti sulla sponda orientale del Benaco è già attiva dall’inizio di maggio, avendo anticipato come di consueto l’avvio del pacchetto dei collegamenti estivi a carattere prevalentemente turistico, e registrando in questo primo scorcio di stagione un ottimo livello di utilizzo. Importante ricordare che la linea 483 prevede anche il servizio serale, con corse fin oltre la mezzanotte.

L’offerta complessiva prevede un servizio su tutta la litoranea veronese del Benaco, da Riva del Garda fino a San Benedetto di Lugana, tutti i giorni – festivi compresi – con servizi operativi fino all’una di notte.

In particolare, corse ogni ora sono attive da Riva a Malcesine (con la linea 484) e ogni mezz’ora nel tratto compreso tra Malcesine e Garda (483 484), e circa ogni 20 minuti tra Garda e Peschiera con le linee 164, 482 e 483 che coprono tutte le località della sponda veronese, Gardaland e CanevaWorld compresa.

Inoltre sono previste due corse ogni ora tra Garda e Verona (piazza Bra’) e viceversa. Tale collegamento viene effettuato grazie a una corsa ogni ora sul percorso Garda-Lazise-Peschiera-Verona, con la linea 164 e una corsa ogni ora sul percorso Garda-Lazise-Verona, dove è attivo il servizio “rapido” (linea 185 con fermate solo a Verona, Lazise, Cisano, Bardolino, Garda), e uno locale (linea 163) che copre tutte le fermate lungo il tragitto.

Altra area turistica di grande richiamo è naturalmente quella del Monte Baldo, sui due versanti di San Zeno-Prada e Ferrara-Spiazzi, entrambi ben collegati dai bus Atv. La linea 470 in particolare, partendo da Garda e Costermano, permette di raggiungere le località di San Zeno, Lumini e Prada con 7 corse al giorno, tutte dotate del carrello portabiciclette del servizio BusWalk&Bike.

Sull’altro versante del Monte Baldo la meta frequentatissima del Santuario di Madonna della Corona sarà sempre raggiungibile da Garda grazie alla linea 476 + bus navetta da Spiazzi al Santuario ogni 15’ nei giorni festivi e ogni 30’ nei giorni feriali (oltre 100 mila i passeggeri trasportati mediamente nelle scorse stagioni estive). Anche la linea 476 sarà dotata di rastrelliera portabiciclette per gli appassionati che scelgono questo versante del Baldo per le loro escursioni sulle due ruote.

Confermata anche per l’estate 2022 la “storica” linea turistica Lago di Garda-Venezia, con partenze nei giorni di martedì e giovedì.

Riproposti anche tutti gli altri servizi turistici: il servizio post-opera Arena di Verona-Lago di Garda, in partenza da piazza Cittadella mezz’ora dopo il termine dello spettacolo che, grazie alla collaborazione con Federalberghi Garda Veneto, permette agli spettatori dell’Arena di ritornare comodamente alle località di soggiorno comprese tra Peschiera a Malcesine; il BusWalk&Bike Lessinia che ogni sabato e domenica trasporta i bikers con le loro bici da Verona con destinazione Boscochiesanuova-San Giorgio (partenza alle ore 9) per splendidi percorsi sulle nostre montagne.

Sul sito web Atv il nuovo orario estivo

I nuovi orari estivi sono già consultabili sul sito www.atv.verona.it e per chi vuole avere sempre sottomano orari e news del servizio di ATV, ricordiamo che può contare sull’app Ticket bus Verona per consultare tutte le informazioni sul trasporto urbano ed extraurbano ed acquistare i biglietti anche da smartphone e tablet.

Orario estivo 2022 Atv
Antonio Piovesan vicedirettore di ATV, Luca Zanotto vicesindaco e assessore alla Mobilità del Comune di Verona, Massimo Bettarello, presidente ATV, Stefano Zaninelli, direttore generale di ATV

I commenti

È uno sguardo allo scenario complessivo ed ai nodi del trasporto pubblico quello del presidente di ATV, Massimo Bettarello che evidenzia come «I costi delle materie prime hanno raggiunto livelli difficilmente sostenibili. Se il trend di prezzi rimane questo, le Aziende di trasporto, senza ristori, si troveranno tutte in seria difficoltà. Purtroppo, il fatto di essere stati virtuosi accentuando il processo di metanizzazione della flotta ha avuto in questo frangente un effetto boomerang.  Abbiamo anche firmato, come associazione di categoria, il nuovo Contratto Collettivo Nazionale, per cui anche il fatto di mettere – giustamente e meritatamente – qualche euro in più nelle tasche dei nostri collaboratori incide naturalmente sul conto economico dell’Azienda. Stiamo attendendo alcuni interventi del governo, che dovrebbero darci una copertura su questi aumenti. Resta tuttavia da mettere sul tavolo un adeguamento del sistema tariffario, rimasto invariato dal 2012».

«Una tra le novità più importanti è senza dubbio la ripresa della vendita di biglietti a bordo da parte dell’autista» ha aggiunto il direttore generale di ATV Stefano Zaninelli, «con relativo controllo visivo e salita dalla porta anteriore. Questo ci permetterà di avere un monitoraggio costante sull’eventuale evasione ed evitarne gran parte. Da lunedì, la vendita riprenderà su tutto il servizio extraurbano, mentre sull’urbano riprenderà a distanza di pochi giorni – non appena sarà risolto il problema di come proporre la vendita con la cabina chiusa dell’autista».

Sul piano di rinnovo della flotta ATV si è soffermato il vicedirettore di ATV Antonio Piovesan: «Ci sono molti nuovi autobus in arrivo. La novità più imminente è l’arrivo dei primi mezzi a metano anche sul servizio extraurbano, con il relativo guadagno in termini di silenziosità e impatto ambientale ridotto tipici di questi mezzi. Stanno attualmente arrivando i primi undici autobus, e saranno seguiti da altri venticinque. Trentasei nuovi mezzi tutti accessibili anche al passeggero in sedia a rotelle e dotati delle attrezzature e dei comfort tipici degli ultimi modelli di autobus, oltre che tutti i sistemi di ausilio alla guida quali frenata di emergenza e controllo della corsia».

«La ripresa del servizio anche fino alle 2.00 significa tornare alla normalità» ha dichiarato il vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici e Infrastrutture, Viabilità e Traffico Luca Zanotto. «Importante anche il prolungamento della frequenza d’orario invernale fino al 3 luglio, che comporterà un trasporto più tranquillo di lavoratori e studenti che proseguiranno la loro didattica con gli esami finali. Aggiungo che questa è la chiusura di un percorso di 5 anni che mi ha visto protagonista con i vertici dell’Azienda».

Conclude Zanotto: «Nella fase più critica della pandemia abbiamo continuamente riprogrammato il livello di servizio e la rete, con uno sforzo costante da parte dell’Azienda e dell’Ente di Governo per mantenere alti i livelli di servizio e traghettare la nostra città in un momento critico, senza comportare per l’utenza un costo aggiuntivo. Uno sforzo decisamente importante, che spero sia compreso dai cittadini».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv