Bufera ad Avellino: il sindaco “copia” il programma di Sboarina

Scandalo ad Avellino, dove il magazine online locale “Irpinia Focus” ha scoperto che l’introduzione alle dichiarazioni programmatiche che il sindaco M5S Vincenzo Ciampi presenterà al consiglio comunale il prossimo 4 settembre è identico al programma di governo presentato dal sindaco di Verona, Federico Sboarina, per le elezioni del 2017. Ora l’opposizione chiede a gran voce le sue dimissioni.

Quasi 700 chilometri dividono Verona e Avellino, così come lo schieramento politico delle due città (Verona centrodestra e Avellino M5S). Eppure una piccola (ma grande) cosa in comune ce l’hanno: il programma di governo. E non si parla di lievi similarità, di inezie, ma di un vero e proprio “copia e incolla” fatto dal sindaco della provincia campana, Vincenzo Ciampi, il quale ha pensato bene di “prendere spunto” dal programma presentato dal sindaco di Verona, Federico Sboarina, per le elezioni del 2017.

A scoprire la vicenda Roberta Mediatore, giornalista del magazine locale “Irpinia Focus“, che ha notato la somiglianza tra l’introduzione alle dichiarazioni programmatiche che il sindaco Ciampi presenterà al consiglio comunale il prossimo 4 settembre e il programma di Sboarina, eletto il 27 giugno dell’anno scorso.

L’unica traccia di una rielaborazione è il cambio della città e dei cittadini: Verona e veronesi sono stati infatti cambiati con Avellino e avellinesi. Uno scandalo che, se da un lato fa sorridere, dall’altro ha scatenato l’indignazione del mondo politico che ora chiede al sindaco pentastellato di dimettersi e chiedere scusa ai suoi cittadini.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.