Bracciante trovato morto in casa: disposta l’autopsia

Ha chiesto l’autopsia il magistrato che si sta occupando del caso del 55enne trovato morto in casa a Vigasio dalla moglie.

Disposta l’autopsia sul corpo del bracciante di 55 anni trovato morto nel suo letto in casa con un coltello conficcato nel petto. A trovare l’uomo, di origini rumene e residente con la famiglia a Vigasio, la moglie.

Stando alle prime indagini potrebbe essersi trattato di un gesto estremo, ma le conferme arriveranno solamente dopo l’autopsia. Nel frattempo gli inquirenti stanno indagando e vagliando anche altre piste.

(NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO)