Bovolone, il sindaco Mirandola respinge le dimissioni di Castellini

Il sindaco di Bovolone e tutta la maggioranza respingono le dimissioni di Vladimir Castellini. Maria Teresa Burato entra in Giunta con delega alle Attività economiche e allo Sport.

Emilietto Mirandola sindaco di Bovolone
Emilietto Mirandola sindaco di Bovolone

A seguito di una vicenda personale che lo vede coinvolto in un’indagine giudiziaria, Vladimir Castellini ha presentato le dimissioni da capogruppo di maggioranza del Comune di Bovolone e rimesso le sue deleghe nelle mani del sindaco. Una decisione dettata dal senso di responsabilità del consigliere che la maggioranza guidata dal sindaco Mirandola ha però respinto in modo fermo.

«Castellini è un amministratore competente che ha sempre onorato il suo incarico –  si legge in una nota dell’amministrazione – siamo convinti che la vicenda personale che lo vede coinvolto verrà presto chiarita e ribadiamo all’unisono che Castellini gode della piena fiducia di tutti. La nostra squadra è coesa nel respingere al mittente gli attacchi pretestuosi per una vicenda personale che non riguarda in alcun modo l’attività amministrativa e ribadiamo la volontà di continuare a svolgere il nostro lavoro con l’impegno di sempre».

Un altro segnale di unità e coesione è inoltre l’ingresso in Giunta di Maria Teresa Burato, a seguito dell’uscita di Orfeo Pozzani. Alla Burato vengono affidate le Attività economiche e lo Sport mentre il sindaco Mirandola mantiene le deleghe relative a Lavori pubblici, Protezione civile, Rapporti con i Vigili del Fuoco e Croce Rossa, precedentemente in capo a Pozzani. Il consigliere Adriano Bissoli viene incaricato per attività che riguardano il Patrimonio

LEGGI LE ALTRE NEWS