Bosco Chiesanuova, inaugurata Malga Campegno a San Giorgio

La famiglia Brunelli, giovedì 2 giugno, ha inaugurato l’Agriturismo Malga Campegno in località San Giorgio di Bosco Chiesanuova.

Malga Campegno Bosco Chiesanuova San Giorgio
L'inaugurazione di Malga Campegno. da sinistra: Laura Brunelli, mamma Bruna, il Sindaco Melotti, il Sindaco Varalta, Sandro Brunelli (dietro a Melotti), Carlo Brunelli (con camicia azzurra) e Franco (che tiene il nastro all'estremità a destra). E ancora il Sindaco di Roverè V.se Marcolini, il Consigliere Regionale Valdegamberi e il Dott. Cestaro Direttore del Servizio Veterinario di Sanità Animale dell’U.L.S.S. 9 Scaligera

Bosco Chiesanuova, inaugurata Malga Campegno a San Giorgio

Un altro simbolo dell’identità e della memoria storica e architettonica della Lessinia torna a vivere grazie alla passione e all’impegno della famiglia Brunelli. Quest’ultima, infatti, giovedì 2 giugno, ha inaugurato l’Agriturismo Malga Campegno in località San Giorgio di Bosco Chiesanuova.

La malga

La malga, acquisita dalla famiglia Brunelli già proprietaria della ben conosciuta Malga Vazzo nel Comune di Velo Veronese, è stata ristrutturata in 14 mesi con gusto e pieno rispetto dell’architettura locale: il risultato è un pregevole intervento di recupero che esalta gli elementi più caratteristici come le murature in pietra, gli archi gotici, le lastre in pietra della pavimentazione e della copertura. E che consegna a residenti e turisti un’accogliente agriturismo con servizio di ristorazione per circa una settantina di posti a sedere e uno spaccio dove è possibile acquistare i prodotti che la famiglia produce da tempo in Malga Vazzo.

LEGGI LE ULTIME NEWS

L’inaugurazione

All’inaugurazione erano presenti tutti: mamma Bruna che continua ad accompagnare con entusiasmo ed infinito amore i figli Laura, Franco, Carlo e Sandro in ogni nuovo progetto «Realizzato anche in memoria di papà Bruno che per primo ha sognato questo sogno e ci ha indicato il cammino. Questo nuovo e significativo passo avanti è dedicato anche a lui» dichiarano all’unisono.

La struttura di Malga Campegno

La malga si trova a quota 1.470 mt, poco oltre l’abitato di San Giorgio, in direzione Parpari, e ha una superficie di pascolo in pertinenza di 112 “paghe”. Come racconta il sindaco di Bosco Chiesanuova, Claudio Melotti, si tratta di «un’antica unità di misura che fa parte della nostra storia. Con essa s’indicava la superficie di pascolo necessaria a soddisfare le esigenze alimentari di una bovina per tutto il tempo dell’alpeggio. In pratica, quindi, a una paga corrisponde una bovina adulta ed equivale circa alla superficie di un ettaro ovvero 10mila mq. Questa nuova realizzazione segue molte altre iniziative analoghe di questi ultimi anni, come il recupero di numerose e pregevoli strutture architettoniche del territorio che altrimenti sarebbero rimaste in stato di disuso, se non di totale abbandono. Nello specifico, l’iniziativa vede protagonista una famiglia di imprenditori in attività con una fiorente azienda agricola che, con il progetto di Malga Campegno, rappresenta il più felice connubio tra agricoltura e turismo, obiettivo di assoluto valore, da perseguire con sempre maggiore convinzione e determinazione».

Il parroco di Velo Veronese ha impartito la benedizione e poi è stato tagliato il nastro inaugurale. Oltre al Sindaco Melotti erano presenti anche i Sindaci di Velo Veronese Mario Varalta e di Roverè Veronese Stefano Marcolini, il Consigliere Regionale Stefano Valdegamberi e il Dott. Fabrizio Cestaro Direttore del Servizio Veterinario di Sanità Animale dell’U.L.S.S. 9 Scaligera.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv