Bimbo ricoverato per meningite: è un ceppo batterico curabile

Ieri sera la comunicazione dell’Azienda ospedaliera di Borgo Trento, che ha appurato che si tratta di un ceppo batterico curabile con antibiotici. La profilassi, per la scuola frequentata dal bimbo, non è necessaria.

Allarme meningite per un bimbo di sei mesi che, qualche giorno fa, è stato ricoverato all’ospedale di Borgo Trento con i sintomi della meningite. Il padre del piccolo, nella mattinata di ieri 29 gennaio, si è presentato a scuola, nel quartiere Stadio, per darne comunicazione alle insegnanti degli altri due figli, fratelli del bimbo.

La segnalazione alle autorità sanitarie da parte di Nicoletta Dalle Vedove, dirigente reggente dell’istituto comprensivo Stadio-Borgo Milano, è stata immediata. Tuttavia, le procedure di profilassi nella scuola non sono state necessarie, avendo appurato i medici, nella serata di ieri, che si tratta di un ceppo batterico curabile con antibiotici. La profilassi antibiotica, quindi, è stata eseguita solo per i famigliari del bimbo, che ora si trova in pediatria e, stando all’Azienda ospedaliera, sta bene.