Bassa Veronese, violenta grandinata: danni alle colture

Fitta coltre di ghiaccio sui campi con zone allagate a Bonavicina e in altre zone della Bassa veronese. Torna l'allarme maltempo.

Un violento nubifragio si è abbattuto questa mattina, sabato 25 maggio, a Bonavicina e in altre zone della Bassa veronese. Condifesa Verona CODIVE, l’ente che si occupa delle assicurazioni agevolate in agricoltura, rende noto che sono scesi 60 millimetri di pioggia in 10 minuti con grandine di piccole dimensioni ma persistente.  L’episodio di maltempo ha creato una fitta coltre di ghiaccio a terra danneggiando le colture presenti in zona soprattutto erbacee, tabacco, mais e pomodoro.

Il maltempo con grandine ha colpito anche i comuni di Casaleone, Belfiore, Roverchiara, San Pietro di Morubio e Zevio: «Il temporale con grandine è arrivato dalla zona di Legnago – spiega il direttore di CODIVE, Michele Marani – e ha scaricato una quantità enorme di acqua e ghiaccio allagando interi campi. Lunedì il nostro tecnico si recherà nelle zone colpite dal maltempo per una prima ricognizione dei danni. Formulare stime in questo momento non è possibile perché i fattori da esaminare sono numerosi. Si tratta, infatti, di considerare non solo i danni diretti ma anche quelli indiretti che riguardano il ripristino dei terreni e le risemine».