Aveva rubato diamanti per 200mila euro: arrestato sul Garda

Il furto dei diamanti, per un valore pari a duecentomila euro, era avvenuto lo scorso 5 settembre a Brenzone sul Garda. L'autore aveva colpito violentemente il rappresentante, sottraendogli lo zaino e dandosi alla fuga facendo perdere le proprie tracce, fino all'arresto avvenuto nella serata di ieri.

carabinieri ladro gioielli malcesine brenzone
New call-to-action

I Carabinieri della Stazione di Malcesine, nella serata di ieri, unitamente ai Carabinieri della Stazione di Piove di Sacco hanno tratto in arresto un 30enne, italiano, residente in quel comune, colpito da ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Verona per una rapina ai danni di un commerciante di preziosi.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Il 5 settembre 2023, a Brenzone sul Garda, un rappresentante di preziosi è stato infatti sorpreso sotto casa da un uomo il quale aggredendolo con violenza e sferrandogli violenti pugni al volto, si è impossessato dello zaino che aveva al seguito, contenente diamanti per il valore di duecentomila euro. L’autore si era poi dileguato a bordo di un’autovettura, col supporto di un complice, facendo momentaneamente perdere le proprie tracce.

Denunciato l’episodio criminale, sono scattate immediatamente le indagini da parte dei Carabinieri di Malcesine che, grazie alla pregevole attività d’investigazione compiuta sotto le direttive della Procura della Repubblica di Verona, hanno consentito di raccogliere gravi indizi a carico del 30enne arrestato. Gli accertamenti proseguono al fine di individuare il complice e recuperare la refurtiva. L’arrestato, a termine delle formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Padova a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

LEGGI ANCHE: Case di riposo, Bozza: «Dati impietosi». Bigon: «Necessaria riforma»