Aveva rapinato e aggredito un passante, arrestato 28enne

L'uomo, condannato definitivamente per il reato di rapina aggravata e lesioni personali commesso nell'ottobre 2018, è stato arrestato dai carabinieri di Verona.

Il costante controllo del territorio attuato dai Carabinieri della Compagnia di Verona continua a dare ottimi risultati. Ed è proprio in tale ambito operativo che i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Verona, nella tarda mattinata dell’8 dicembre, hanno tratto in arresto un 28enne, in Italia senza fissa dimora, in ottemperanza a “ordine di esecuzione per la carcerazione” emesso dalla Procura della Repubblica di Verona.

L’uomo era colpito dal citato provvedimento giudiziario poiché condannato, con sentenze definitive, a espiare la pena di oltre tre anni di reclusione per i reati di rapina aggravata e lesioni personali, commessi il 04.10.2018 a Verona. Nel dettaglio, il 28enne allo scopo di trarne profitto, aveva avvicinato la vittima mentre stava passeggiando sulla pubblica via e con il pretesto di chiedergli una sigaretta, con l’aiuto di un complice, lo aveva rapinato rovistandogli all’interno dello zaino, tanto da impossessarsi dei documenti di identità, due postepay e telefono cellulare; nel tentativo di opporsi alla rapina, la vittima è stata aggredita con calci e pugni, riportando gravi lesioni a seguito di trauma facciale.

Al termine delle formalità di rito l’arrestato è stato portato presso la Casa Circondariale di Verona Montorio.

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM