Autonomia, Rotta su M5S: «Ipocrisie fanno solo danni all’Italia»

Parla di «ipocrisia che fa male all’Italia» la deputata dem Alessia Rotta, intervenuta oggi sul tema dell’autonomia regionale puntando il dito contro il Movimento 5 Stelle, che sembra «combattere l’autonomia invece della corruzione».

Sarebbero battaglie futili e sbagliate, secondo la deputata dem Alessia Rotta, quelle combattute dal Movimento 5 Stelle. La vicepresidente vicaria dei deputati del Partito Democratico, ha esposto stamattina le proprie perplessità sulla moralità del M5S che «oggi chiedono le dimissioni di Siri, ma nulla hanno avuto da eccepire per formare un governo con la Lega, che ha sottratto 49 milioni allo Stato. Laddove amministrano, gli esponenti del Movimento 5 stelle hanno subito indagini per reati di varia natura. – sottolinea la deputata Dem – Da un anno, pur di avere delle poltrone da spartire, hanno accettato di andare in maggioranza anche con chi, come Siri, Rixi e Molinari, ha avuto condanne. Il rigurgito di onestà, però, non è arrivato sino ad ora».
Anche sulla questione “autonomia” la Rotta si dice contrariata accusando di ipocrisia il Movimento: «Stamattina è arrivata la ciliegina sulla torta. Il Movimento 5 Stelle fa sapere, attraverso il presidente della Commissione Cultura, che invece di combattere la corruzione preferisce combattere l’autonomia regionale. E sull’autonomia, votata dalle cittadine e dai cittadini, il contratto di governo sembra non avere più valore. Un governo serio che ha a cuore il bene del Paese non può arrendersi agli elementi di corruzione nella Pubblica Amministrazione, ma dovrebbe, invece, intraprendere una lotta senza quartiere. Oggi – conclude Rotta – abbiamo un’altra dimostrazione che le ipocrisie e le ripicche tra le due anime di governo fanno solo danni all’Italia».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.