Autonomia in Commissione, Zaia: «Seguiamo con attenzione»

Il presidente del Veneto attende i risultati della commissione Affari Costituzionali della Camera. Previsto per lunedì 29 aprile l’approdo in Aula della legge.

Luca Zaia sui migranti
Luca Zaia

«C’è un sentimento di orgoglio, oltre che di grande passione, nel vedere passo dopo passo avanzare la riforma dell’autonomia. Il Veneto tiene in queste ore gli occhi puntati sul lavoro della commissione Affari Costituzionali della Camera, che inizia oggi il voto sugli emendamenti al disegno di legge sull’Autonomia» dice Luca Zaia.

«Una legge che auspico possa superare con slancio questa fase finale dei lavori di Commissione e arrivare puntualmente in Aula, alla Camera, lunedì 29 aprile. Come promesso dall’esecutivo, la premier Giorgia Meloni, il Ministro Calderoli e i Ministri del Governo stanno dimostrando di voler rispettare appieno l’impegno preso nei confronti dei cittadini che da anni chiedono l’Autonomia», dichiara il Presidente della Regione Veneto.

LEGGI ANCHE: Ladri di biciclette a Verona, i consigli della Polizia locale e il video del furto

«Al Governo e ai deputati che sono impegnati nei lavori di queste ore va la mia gratitudine: è infatti anche grazie ai passaggi parlamentari, in Senato e alla Camera, che il disegno di legge è stato migliorato e adattato. Tasselli importantissimi che oggi hanno permesso di giungere anche all’approvazione del parere in commissione bicamerale per le Questioni regionali. L’autonomia è una grande riforma, partita dalla gente e dal basso, come forse mai accaduto nella storia del Paese. Voluta dai Padri Costituenti, c’è voluto il referendum che in Veneto ha portato al voto 2 milioni 273 mila veneti per dare slancio a quello che un tempo appariva come un traguardo forse troppo lontano per essere reale. Grazie alla lucida follia e alla perseveranza di molti, in Veneto ma anche in molte altre regioni, oggi – a 2375 giorni dal ‘mitico’ referendum – ci troviamo a un passo con un appuntamento che potrà essere storia e tracciare il futuro del nostro Paese. Seguiamo ora con attenzione i lavori di queste giornate», termina il Presidente della Regione Veneto.

LEGGI ANCHE: Verona, entrano in servizio 17 nuovi medici di base (su 213 zone carenti)