Vinitaly, è conto alla rovescia per domenica

Dal 7 al 10 aprile è in programma la 53ª edizione di Vinitaly. La Polizia municipale sarà presente ogni giorno con circa 150 agenti in zona fiera, che si occuperanno principalmente di viabilità e gestione del traffico, ma anche di controllo degli accessi e verifica delle autorizzazioni dei commercianti itineranti.
Particolare attenzione sarà riservata alle attività illegali come il gioco delle tre campane, i parcheggiatori abusivi, la vendita irregolare di biglietti d’ingresso.

Per quanto riguarda il traffico, gli agenti invitano a prestare attenzione soprattutto nelle fasce orarie dalle 8 alle 12 e dalle 16 alle 19, durante le quali potrebbero verificarsi rallentamenti.

Per alleggerire la pressione sul casello autostradale di Verona Sud, la Polizia municipale consiglia di entrare in autostrada A22 utilizzando il casello di Verona Nord, mentre per l’entrata in A4 si consiglia il casello di Verona Est, raggiungibile utilizzando le tangenziali.

A tutela dei residenti di Borgo Roma e Santa Lucia, saranno chiuse tutte le laterali di accesso a via Roveggia dalle 8.30 alle 16.30: via Piccono Della Valle, via Carisio, via Salomoni, via Del Carretto, via Bellezza, via Murari Brà e via Golosine. Scatterà inoltre il divieto di transito, tranne per i residenti, in via Scopoli, viale Della Fiera, viale dell’Agricoltura e via Ongaro. Divieto di sosta in via Scopoli su entrambi i lati, dalle 8 alle 20 e divieto di sosta dei camper in via Ongaro. Dalle ore 19 alle 4, divieto di transito anche in vicolo Scala e in vicolo Scudo di Francia.

Durante tutti i giorni di fiera, dalle 14 alle 20, sarà istituita la corsia preferenziale in viale del Lavoro, nel tratto compreso tra l’intersezione con viale dell’Agricoltura e la corsia preferenziale di viale Piave. I veicoli in transito su viale del Lavoro, una volta giunti all’intersezione con via Scopoli, dovranno proseguire dritto.

Parcheggi. Per chi proviene da Verona Nord e da Verona Est sono consigliate le aree di sosta dello Stadio e di Veronamercato, entrambe raggiungibili direttamente dalle tangenziali e collegate con bus navetta gratuito. Dal centro città sono più vicini il P3 ex Mercato Ortofrutticolo, su viale dell’Agricoltura, e lo Scalo Ferroviario, in stradone Santa Lucia. Venendo da Verona Sud si consiglia di fermarsi al Multipiano o al Re Teodorico di via Olanda, al P3-Fiera con ingressi in viale del Lavoro e in viale del Commercio.

Si ricorda che i parcheggi Multipiano, Re Teodorico, Fiera P2 e Scalo Ferroviario sono riservati a espositori e dipendenti fino alle ore 12.

Tra le altre aree di sosta disponibili: Cattolica Center e Adigeo.
All’interno dei parcheggi Multipiano, Re Teodorico e nell’area consigliata del P3-Fiera di viale del Lavoro e viale dell’Agricoltura, la sosta è gratuita per le persone con disabilità.

Collegamenti pedonali. Dalla stazione ferroviaria Verona Porta Nuova un percorso parte dal binario 12 e arriva in viale Piave, dove è possibile prendere un bus navetta o proseguire a piedi fino in Fiera, seguendo l’itinerario segnalato; vi è poi una passerella pedonale su viale dell’Industria che collega il parcheggio Re Teodorico ai padiglioni fieristici; aperto anche il sottopasso ciclo-pedonale su stradone Santa Lucia, dotato di telecamere di videosorveglianza.

Informazioni. Attraverso i pannelli a messaggio variabile della società Autostrade e del Comune di Verona saranno sempre date tutte le informazioni utili al traffico, in tempo reale. Per conoscere la disponibilità dei parcheggi e la situazione della circolazione aggiornati è possibile usufruire dei servizi Veronamobile e Twitter.