Vigili del Fuoco “Postini della Solidarietà”

I vigili del fuoco veneti, presenti a Camerino in missione, si sono improvvisati “postini della solidarietà” per un giorno.

Alcune settimane fa i pompieri veronesi sono stati invitati dall’Istituto Primario “Poiano- Pascoli G.” di Verona per un incontro con i ragazzi di quarta, dove si è parlato di eventi come il terremoto e su quali comportamenti adottare in caso di calamità. In quella giornata i ragazzi hanno potuto ascoltare le esperienze vissute dai soccorritori scaligeri presenti ancora oggi nei territori duramente colpiti dal sisma. Attraverso il racconto i ragazzi hanno appreso come la popolazione  e soprattutto i bambini e i giovanissimi vivano questa realtà post terremoto. Da qui l’idea di scrivere dei pensieri e/o delle lettere da inviare ai loro coetanei, residenti nelle zone colpite dal sisma, come gesto di presenza e solidarietà. Ogni ragazzo/a ha scritto su un foglio il proprio pensiero o il proprio messaggio, il tutto è stato raccolto in un plico che, consegnato ai vigili del fuoco veronesi, è partito con destinazione centro ItaliaI pompieri di Verona, Treviso e Belluno, nella giornata di giovedì 16 marzo, hanno dato seguito a questa richiesta e si sono recati presso la scuola primaria “Salvo D’Acquisto” di Camerino dove ad attenderli c’erano il vicepreside e tutti gli alunni di quarta, destinatari dei messaggi di solidarietà da parte del loro coetanei veronesi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.