Verona nella top 15 per la qualità della vita

Verona è fra le migliori 15 città d’Italia in cui vivere secondo il rapporto di Italia Oggi, elaborato con l’Università La Sapienza di Roma e il supporto di Cattolica Assicurazioni. Gli indici migliori risultano affari, finanza e bassa criminalità, mentre lo smog è un punto critico.

Verona perde due posizioni rispetto al 12° posto del 2017, ma si conferma nella top 15 con la 14° posizione. Bolzano, Trento e Belluno sono le prime tre città secondo la classifica per la qualità della vita, mentre in Veneto Verona è terza dopo Belluno e Treviso, rispettivamente terza e nona assoluta. Le altre città venete, in ordine, sono Padova, Vicenza, Rovigo e Venezia. Nove i temi presi in considerazione dall’analisi: affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, popolazione, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero e tenore di vita.

Per la città scaligera sesto posto nel settore Affari e lavoro, mentre rispetto al 2017 scende dal 58esimo al 97esimo posto nel settore ambiente. Gli indici presi in considerazione sono l’inquinamento dell’aria, la lotta allo smog, l’uso del trasporto pubblico, le fonti energetiche rinnovabili, il consumo di energia.